Mascarin: 'Ex zuccherificio, giuste le critiche delle associazioni'

Samuele Mascarin 1' di lettura 04/01/2014 - Sulla vicenda dell’ex-zuccherificio Confcommercio e Confesercenti hanno ragione da vendere ed è significativo che siano proprio le associazioni di categoria a denunciare con forza le debolezze e le contraddizioni della variante recentemente approvata in Consiglio comunale dalla maggioranza di centrodestra.

A maggior ragione, viste le critiche mosse dalle associazioni all’Amministrazione comunale, rilanciamo la nostra proposta per uno sviluppo alternativo di quell’area risorsa: riqualificare la zona dell’ex-zuccherificio mediante l’edilizia turistica in bioarchitettura, prevedere una piccola zona da adibire a mercato permanente per prodotti a chilometri zero, realizzare un’area direzionale e un centro congressi e tanto verde pubblico attrezzato per gli abitanti della zona e per i turisti. Una scelta strategica di questo tipo, che guarda al futuro dell’intera città e non solo di una porzione di territorio, servirebbe a rilanciare il turismo e a coniugare le ragioni del lavoro e dell’occupazione con quelle del rispetto e della valorizzazione dell’ambiente. Una proposta concreta, quella che avanziamo, che si contrappone alla fumosità della variante voluta da un’Amministrazione comunale che ha completamente abdicato al ruolo e alla funzione che dovrebbe esercitare un'amministrazione pubblica responsabile e attenta al futuro della propria comunità. Sull’ex-zuccherificio si misura la differenza tra buona e cattiva politica e quest’ultima pare incassare, giustamente, l’ennesima bocciatura da parte della città.


da Samuele Mascarin
Consigliere comunale Sinistra Unita





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-01-2014 alle 14:28 sul giornale del 07 gennaio 2014 - 1532 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, samuele mascarin, sinistra unita, ex zuccherificio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/WIU