Al tavolo del turismo gli eventi natalizi, si pensa già alla stagione 2014

Tavolo del turismo, San Benedetto 3' di lettura 22/11/2013 - Si è riunito nel pomeriggio di giovedì 21 novembre, il tavolo del turismo. Erano presenti oltre all’assessore al Turismo Margherita Sorge, i rappresentanti di Confesercenti, Confcommercio, Confindustria, Assobalneari, Itb “Italia” e Associazione Albergatori.

All’ordine del giorno c’erano il confronto sugli eventi per il periodo natalizio e la programmazione delle iniziative per l’estate 2014. Durante la trattazione del primo punto, l’assessore Sorge ha illustrato i progetti e relativi costi di manifestazioni per le festività di Natale pervenute agli uffici comunali. Inoltre i componenti sono stati invitati a presentare altre proposte da inserire nel calendario degli eventi. Tra le principali, ha riscosso l’approvazione di tutti quella di integrare anche il lungomare nella veste festiva che la città assume sotto Natale, addobbando gli stabilimenti balneari con le classiche luminarie.

Le associazioni dei balneari si sono pertanto impegnate a diffondere la proposta presso i propri aderenti lasciando comunque libera la scelta ai singoli operatori, che dovranno farsi carico delle spese, di abbellire le proprie strutture ricettive a proprio piacimento. E’ anche stato proposto di realizzare sculture di ghiaccio, sabbia o cioccolato a tema, di animare le vie del centro cittadino con canzoni e musiche natalizie, di attivare un trenino guidato da Babbo Natale e di pensare iniziative che animino anche il centro di Porto d’Ascoli.

Parere concorde da parte di tutti i presenti sulla proposta di puntare su iniziative che possano veicolare un’immagine della città accogliente, festosa e originale, per presentare il miglior biglietto da visita possibile ai turisti che sceglieranno San Benedetto come meta anche nel periodo invernale. . L’Amministrazione comunale si è comunque impegnata a valutare la fattibilità di tutte le proposte venute fuori dal tavolo in base alle risorse economiche disponibili.

Anche quelle proposte che non potranno essere realizzare per il 2013 saranno valutate per il prossimo anno. A tale proposito, si è passati ad una prima valutazione delle progettualità per il 2014. Dall’associazione albergatori si è chiesto di rendere pronta la città all’accoglienza turistica almeno dal 25 aprile in quanto c’è un calendario favorevole che vede in rapida successione la Santa Pasqua, la Festa di Liberazione e il Primo Maggio.

Dunque, la primavera regalerà tre “ponti” che di fatto apriranno la stagione 2014. Tra le priorità indicate, in particolare, la pulizia della spiaggia ultimata per quel periodo e la necessità di fare squadra tra tutti gli attori del settore turistico in modo che stabilimenti balneari e strutture ricettive possano essere pronti all’accoglienza. Per quanto riguarda gli eventi, si è concordato di puntare su iniziative capaci di garantire presenze anche in bassa stagione, con particolare attenzione a quelle sportive, alla luce delle positive esperienze compiute in passato.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2013 alle 17:14 sul giornale del 23 novembre 2013 - 712 letture

In questo articolo si parla di attualità, san benedetto del tronto, Comune di San Benedetto del Tronto, tavolo del turismo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/UTQ