Incidente ferroviario a Fano: interviene l'UTP

Freccia Bianca 2' di lettura 07/10/2013 - La scrivente, associazione specializzata anche nel Trasporto ferroviario, fa presente quanto segue a tutti i coloro che evidentemente non conoscono le regole della circolazione ferroviaria.

Al Sindaco Aguzzi risponde che i treni veloci come le Frecce possono solo transitare sui binari due e tre che sono quelli cosiddetti, in gergo tecnico, di più corretto tracciato e di conseguenza il transito sui binari uno e quattro comporterebbe una notevole diminuzione della velocità prima e dopo del transito perchè per la corsa su questi binari, che sempre in gergo tecnico, sono detti "in deviata" gli scambi vanno impegnati, sia entrata che in uscita, ad una velocità massima di 60 km/h ed in alcune stazioni addirittura a 30 km/h.

Inoltre sul secondo marciapiede, come su tutti gli altri, ai bordi esiste una linea gialla invalicabile da parte degli utenti. Detta linea garantisce la completa incolumità per coloro che ne rispettano la distanza. Certamente se una persona dovesse trovarsi entro questa linea al transito di un treno veloce verrebbe risucchiata dallo spostamento d'aria provocato dal transito del treno. Quindi il Sindaco Aguzzi non può parlare di mancanza di segnalazione di sicurezza.

Due parole sui due incidenti: il primo, quello della persona risucchiata dai due treni in transito su entrambi i binari , potrebbe darsi che si trovava di spalle sul bordo del marcipiede e non ha visto il primo treno in transito che avendolo urtato lo ha rigettato contro l'altro treno.

Per il secondo incidente, mortale, potrebbe essersi trattato di suicidio, come ne avvengono tanti negli ultimi tempi.

Per chiudere la scrivente invita tutti gli utenti del servizio ferroviario, e non solo quelli di Fano, ad allontanarsi dalla linea gialla al transito dei treni, come annuncia anche la diffusione sonora di RFI prima del transito dei treni.


da Associazione Utenti Trasporto Pubblico





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-10-2013 alle 11:53 sul giornale del 08 ottobre 2013 - 3270 letture

In questo articolo si parla di cronaca, treno, Associazione Utenti Trasporto Pubblico, freccia bianca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/SJU





logoEV