Rastrelliere per parcheggio bici: un bell'esempio da imitare...

rastrelliere bici a san cristoforo 1' di lettura 06/09/2013 - Anche su questo portale sono state pubblicate note di protesta e di suggerimento da parte di singoli cittadini e associazioni, per evidenziare la necessità di ovviare all’inconveniente di bici “abbandonate”, nel senso di mal parcheggiate, soprattutto quando a ridosso di monumenti e chiese.

C’è da aggiungere che ove qualche tentativo di facilitare il parcheggio delle bici è stato fatto (come all’ingresso di negozi o nei pressi del Teatro) non è che l’intervento si possa dire ben riuscito, sia per la fattura dei manufatti che per la scarsa attenzione alla manutenzione del loro decoro e pulizia.

Ecco perché pare opportuno, se non addirittura doveroso, segnalare un bell’esempio d’intervento realizzato qui a Fano nella piazzetta della chiesa parrocchiale di San Cristoforo (il Santo protettore dei viaggiatori). Come si può vedere nelle foto, le rastrelliere sono state realizzate in metallo, con una linea assai gradevole, dotate di porta fioriere che completano gradevolmente l’intera struttura.

Pare proprio che manufatti del genere, soprattutto quando il parcheggio di bici riguarda siti di particolare pregio architettonico, sarebbe buona cosa prevederne la collocazione in centro storico (per esempio nei pressi del Teatro, ovviamente in posizioni non impattanti con gli ingessi e la facciata)…. ringraziando gli eventuali “sponsor”, ammesso che il Comune abbia difficoltà economiche a realizzare una simile proposta.

Nelle foto: La facciata della chiesa di San Cristoforo e le rastrelliere installate nella piazzetta antistante.








Questa è una vignetta pubblicata il 06-09-2013 alle 22:53 sul giornale del 07 settembre 2013 - 2550 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, biciclette, Giorgio Panaroni, vignetta, san cristoforo, rastrelliere fano, la medaglia di panaroni, rastrelliere bici a san cristoforo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/RqN





logoEV