Confartigianato su Piazza XX Settembre: 'Gli esercenti in prima linea per la tutela del centro storico'

piazza xx settembre fano 2' di lettura 14/08/2013 - Con riferimento alla “querelle” sui tavolini di Piazza XX Settembre la Confartigianato di Fano ritiene che la salvaguardia del Centro Storico la si ottiene solo ed esclusivamente grazie all’impegno comune dei vari attori istituzionali, economici, sociali ecc.

Fa bene l’Assessore Santorelli a rivendicare l’avvenuta concessione delle occupazioni di suolo pubblico, finalizzate a fare vivere il centro storico e a permettere agli esercenti maggiori spazi operativi.

Grazie alla disponibilità dell’Amministrazione, infatti, la stragrande maggioranza degli esercenti si è avvalsa delle occupazioni di suolo pubblico rispettando certi canoni di estetica e optando per soluzioni eleganti e compatibili con il contesto storico-monumentale.

I primi a desiderare che il centro storico sia salvaguardato e tutelato sono proprio gli esercenti, i quali non tollerano, però, che alcuni interventi fuori luogo e di cattivo gusto (all’insegna del kitsch) rischino di comprometterne l’immagine.

Ben lungi dall’introdurre nuovi inutili burocratismi per la Confartigianato sarebbe sufficiente che ogni richiesta di occupazione di suolo pubblico sia, almeno corredata, dalle foto degli ombrelloni, tavolini, sedie e divanetti che si intendono posizionare. In tal modo sarebbe molto più facile per l’Amministrazione Comunale verificare attentamente la congruità delle soluzioni proposte impedendo, come è giusto che sia, gli interventi di cattivo gusto.

Pertanto, invece di fare dell’inutile demagogia, sarebbe meglio riconoscere che, purtroppo, alcune soluzioni esteticamente non conformi sono presenti (non tanto in Piazza ma in altri punti del Centro Storico) e sono, tuttora, sotto gli occhi di tutti. Nell’interesse della stragrande maggioranza degli esercenti che ha optato per soluzioni esteticamente corrette la Confartigianato ha, già da tempo, segnalato all’Amministrazione Comunale, in occasione dei vari tavoli di concertazione, l’esigenza di monitorare maggiormente le varie soluzioni adottate.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-08-2013 alle 13:56 sul giornale del 16 agosto 2013 - 1716 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, piazza xx settembre, Confartigianato Fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/QFU





logoEV