Al via i lavori sulle fogne di via Monte Conero per risolvere il problema allagamento

1' di lettura 22/04/2013 - Con quasi un milione di euro si conta di risolvere il problema degli allagamenti di Ragnola. Attesi da molto tempo, sono partiti finalmente in questi giorni i lavori per la realizzazione di un collettore ed un impianto di sollevamento in via Monte Conero, zona Ragnola.

Il progetto, realizzato dagli ingegneri della CIIP S.p.A. Carlo Ianni e Claudio Bernardo Carini, consiste nella totale separazione delle acque nere da quelle bianche, nella realizzazione di un nuovo sistema di collettori, in special modo su via Monte Conero, e di un impianto di sollevamento che convogli le acque al vicino torrente Ragnola.

Per l’esattezza le opere che si stanno realizzando consentiranno di far confluire al depuratore le acque miste provenienti dal collettore esistente lungo via Monte Conero e solo l’eccedenza, quella che attualmente tracima in strada finirà nel Ragnola.

Al nuovo impianto di sollevamento saranno inoltre avviate le acque bianche provenienti da via Mattei dal momento che una recente videoispezione ha evidenziato l’assenza di allacci di utenze private nere.

L’importo complessivo del progetto è pari a 968.000 euro + IVA. L’impresa che eseguirà i lavori è la “SWM COSTRUZIONI 2 S.p.a.” di Ripatransone. Il termine per l’ultimazione è previsto per il 6 settembre 2013.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2013 alle 17:20 sul giornale del 23 aprile 2013 - 421 letture

In questo articolo si parla di attualità, san benedetto del tronto, Comune di San Benedetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/L7C





logoEV