Estorsione ad un ascolano, arrestati tre salernitani

Polizia 1' di lettura 09/04/2013 - Originari del capoluogo campano, ricattavano un professionista di Ascoli. Sono stati arrestati il padre e i suoi due figli, sanbenedettesi di adozione.

Nella giornata di lunedì 8 aprile è stata emesso un provvedimento di custodia a cautelare dal Tribunale di Ascoli Piceno, nei confronti di G.A., 58 anni, G.F., 34 anni, che sono finiti in carcere martedì mattina, e G.S., 20 anni, che si trova attualmente agli arresti domiciliari.

I tre, titolari di una pizzeria di S. Benedetto del Tronto, avrebbero preso di mira un libero professionista di Ascoli Piceno, estorcendogli, nel corso di un anno, un bottino di circa 20 mila euro. La vittima aveva sporto denuncia presso la Squadra Mobile di Ascoli Piceno, lo scorso 20 febbraio.


di Marco Pettinelli
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 09-04-2013 alle 13:32 sul giornale del 10 aprile 2013 - 591 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, san benedetto del tronto, vivere ascoli, estorsione, arrestati, marco pettinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Lz3





logoEV