Donati due costumi storici al Museo della Civiltà Marinara

15/10/2012 - Nell’ambito delle iniziative del programma della Festa del Patrono, l’associazione teatrale “Ribalta Picena” ha voluto donare all’Amministrazione comunale due costumi storici della tradizione marinara da esporre nei locali del Museo della Civiltà Marinara delle Marche.

Si tratta di due abiti da marinaio, uno maschile e uno femminile, come quelli in uso agli inizi del XX secolo, confezionati dalla costumista dell’associazione, la signora Anna Bruni, che per riprodurli ha utilizzato indicazioni iconiche e documentarie dell’epoca.

L’idea di donare gli abiti era prevista nel progetto della produzione del dramma “Ttenèlla” di Bice Piacentini, di cui “Ribalta Picena” ha curato a maggio la messa in scena in occasione del 70° anniversario della morte della poetessa. Lo spettacolo è stato replicato nei giorni scorsi proprio in occasione dei festeggiamenti della festa patronale.

Alla cerimonia di consegna dei due costumi hanno preso parte l’assessore alla cultura Margherita Sorge, gli attori Giancarlo Brandimarti, Lorenzo Nico e Anna Bruni di “Ribalta Picena”, Giuseppe Merlini del Circolo dei Sambenedettesi e Luigi Anelli per la Lega Navale.

L’assessore Sorge ha sottolineato l’importanza di raccogliere e custodire testimonianze concrete e durevoli che ravvivino la memoria storica: “E’ fondamentale il compito che svolgono associazioni come Ribalta picena la quale, attraverso le rappresentazione teatrali, mantiene viva la tradizione vernacolare e, in questo caso, la figura della poetessa Piacentini tanto cara alla città”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-10-2012 alle 18:39 sul giornale del 16 ottobre 2012 - 1519 letture

In questo articolo si parla di attualità, san benedetto del tronto, Comune di San Benedetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/EY9





logoEV