Ciclisti in centro storico: passo indietro, sì alla guida contromano

1' di lettura 28/08/2012 - Favorire l'attività amministrativa che incentiva l'utilizzo della bicicletta. E' quanto ha stabilito in maniera unanime la Giunta nell'odierna seduta dove sono state analizzate le linee guida per favorire la campagna di sensibilizzazione lanciata in questi giorni dalla Questura denominata “Bici Sicura” in collaborazione con i comuni.

“Una condivisione amministrativa -si afferma in una nota della Giunta- possibile grazie ad un nuovo parere del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture dello scorso 6 aprile 2012 che dà la possibilità ai comuni di autorizzare il passaggio di bici in contromano tenendo conto di alcune limitazioni: strade larghe almeno 4,25 metri in aree con limite di 30km orari nelle zone a traffico limitato ed in assenza di traffico pesante, rispondendo almeno a 2,75 metri per le macchine e le bici nello stesso senso di marcia e con l'individuazione di una corsia ciclabile in senso opposto di 1,5 metri.

Un parere -dice la Giunta comunale- “scovato” dall'assessore Michele Silvestri in collaborazione con la Polizia Municipale che consente di aprire un nuovo capitolo per quanto concerne la regolamentazione dell'utilizzo delle due ruote soprattutto nella zona del centro storico pur garantendo l'aspetto legato alla sicurezza.

Da settimane, infatti, l'assessorato al Traffico e Viabilità sta provvedendo alla sistemazione della nuova segnaletica ed al riordino delle intere norme di circolazione nell'area del centro storico da sempre zona preferita per chi delle due ruote ne fa anche uno stile di vita”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-08-2012 alle 18:35 sul giornale del 29 agosto 2012 - 1391 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/DdT





logoEV