Marotta: Trenitalia stringe i tempi sul passaggio a livello, presto il cambio della viabilità

Alvise Carloni 2' di lettura 29/04/2012 - L’Assessore ai Lavori Pubblici Alvise Carloni esprime grande soddisfazione per aver ricevuto nei giorni scorsi da parte della società Trenitalia lo studio di fattibilità di soppressione del passaggio a livello di Marotta, attuato anche grazie al costante impegno dell’attuale Amministrazione Comunale che ha cercato di stringere i tempi per portare a compimento un progetto pluriennale che stava rischiando di perdere anche fondi già destinati.

“Il lido di Marotta potrà avere maggiori collegamenti con la restante porzione del centro abitato a monte della Strada Nazionale Adriatica”, spiega l’assessore Carloni, “in quanto dopo la futura soppressione del passaggio a livello verranno realizzate importanti opere compensatorie. Nello specifico al posto del passaggio a livello che collega Via Ariosto a Piazza Roma, verrà realizzato un sottopasso ciclo-pedonabile con rampa gradonata affiancato da uno scivolo progettato appositamente per dare facile accesso anche ai portatori di handicap.

Inoltre si prevedono opere di restyling dell’area prossima a Piazza Roma che in futuro potrà anche vedere l’apertura di un accesso ciclo-pedonabile, parallelo alla ferrovia, che si colleghi direttamente a Piazza Kennedy vista anche la possibilità di sfruttare lo spazio che si andrà a liberare eliminando il 4° binario.

L’eliminazione del passaggio a livello prevede comunque il mantenimento del varco di Via Ariosto che servirà per lasciar spazio ad un passaggio d’emergenza. Nello studio di fattibilità presentato dalle Ferrovie si prevede anche la realizzazione di un grande sottopasso carrabile in Via Foscolo, tale da poter prevedere il passaggio di auto e mezzi di soccorso, senza eliminare l’attuale varco che verrà pedonalizzato ed inserito in un più ampio progetto di riordino della viabilità minore di servizio alle attività turistiche. Tutte queste opere serviranno per dar maggior servizi di collegamento agli abitanti di Marotta ma permetteranno, specie nella stagione estiva, di accedere più facilmente al mare ed alle attività ad esso collegate come i numerosi punti di ristorazione, incrementando notevolmente il turismo e l’economia della località che nei prossimi anni potrà competere sempre più con le località limitrofe”.

“Il progetto che si porterà avanti”, conclude Carloni, “è il frutto di una stretta collaborazione tra uffici tecnici comunali ed uffici tecnici delle Ferrovie dello Stato, che hanno seguito anche gli spunti e le indicazioni dell’attuale giunta e di alcuni consiglieri che hanno in animo di dare un nuovo volto a Marotta.

La località balneare sarà teatro di un nuovo grande intervento strutturale dopo la realizzazione delle opere compensative nate con l’ampliamento dell’autostrada e potrà diventare a breve un punto di riferimento per l’intera valle del Cesano, dimostrando ancora una volta la grande attenzione degli amministratori alla risoluzione dei problemi del territorio”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-04-2012 alle 15:25 sul giornale del 30 aprile 2012 - 1715 letture

In questo articolo si parla di mondolfo, comune di mondolfo, alvise carloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/yp2





logoEV