Notte di San Silvestro, Gaspari: 'Limitare l'uso dei petardi'

Giovanni Gaspari 1' di lettura 29/12/2011 -

Mancano ormai poche ore alla notte di Capodanno e, in vista dei festeggiamenti in città, il sindaco Giovanni Gaspari rivolge un appello affinchè si limiti al massimo l'utilizzo di petardi e materiale esplosivo di vario tipo.



Sottolineando la necessità di utilizzare solo materiale legalmente autorizzato, il primo cittadino di San Benedetto del Tronto dichiara: “Mi rendo conto che la tradizione consolidata comprende anche questo modo di festeggiare l’arrivo del nuovo anno ma è anche vero che la cronaca del giorno dopo riporta puntualmente elenchi che assomigliano a bollettini di guerra. Pertanto invito tutti a riflettere su quanto dolore porti un danno provocato dall’esplosione imprevista di “botti”, quanto costi tutto ciò in termini di prospettive di vita di chi ne è colpito, anche quando non ha alcuna responsabilità, e in termini di costi sanitari per la collettività”.

L'auspicio quindi del sindaco Gaspari è che la fine del 2011, contrassegnata dalla crisi diffusa di disponibilità economiche, segni un’inversione di tendenza anche in termini di festeggiamenti e uso di petardi. Tuttavia il primo cittadino non ha emesso un'ordinanza scritta sul modello del provvedimento emanato dal Comune di Torino, che condivide in toto, poiché ritiene che i contenuti siano recepiti a beneficio della serenità di tutti i cittadini che intendono festeggiare senza paura e, non ultimi, degli amici a quattro zampe.


di Sudani Scarpini
sudani@sanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 29-12-2011 alle 15:01 sul giornale del 30 dicembre 2011 - 577 letture

In questo articolo si parla di attualità, sudani scarpini, san benedetto del tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/trL