Picchia la convivente e la figlia ed aggredisce i poliziotti, arrestato un 44enne tunisino

bottiglia 1' di lettura 22/12/2011 -

Un tunisino di 44 anni con precedenti penali è stato arrestato dagli agenti della volante di San Benedetto del Tronto con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale.



L'uomo, in evidente stato di ubriachezza alcolica, avrebbe picchiato la convivente di 55 anni e la figlia della stessa di 30 anni. Ad allertare la polizia era stata proprio quest'ultima.

Giunti sul posto, gli agenti hanno trovato il tunisino con una bottiglia di birra rotta in mano che aggrediva in camera da letto la convivente. Notati gli uomini della volante si è poi scaraventato contro loro, ingiuriando e facendo cadere un agente. Ne è scaturita una colluttazione, al termine della quale il 44enne è stato bloccato ed arrestato.

Ora si trova nel carcere di Marino del Tronto mentre le due donne, che hanno riportato lesioni lievi, sono state accompagnate in ospedale dove i sanitari le hanno giudicate guaribili in una settimana.


di Sudani Scarpini
sudani@sanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 22-12-2011 alle 14:11 sul giornale del 23 dicembre 2011 - 562 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, sudani scarpini, san benedetto del tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/tgO