Celani in visita al 235° Reggimento Piceno

1' di lettura 21/12/2011 -

Il Presidente della Provincia Piero Celani ha varcato martedì i cancelli della Caserma "Emidio Clementi" per portare il suo saluto alle soldatesse del 235° Reggimento Addestramento Volontari "Piceno".



Accolto dal Comandante, Colonnello Michele Vicari, il Presidente ha incontrato, nella sala conferenze, circa 500 giovani militari, giunte ad Ascoli lo scorso 6 dicembre per iniziare la formazione come soldati dell'Esercito Italiano.

"Grazie per essere qui - ha esordito il Presidente Celani - con la vostra scelta di vita dedicata ad una professione impegnativa ed espressione di solidi valori e sani principi quali la solidarietà, lo spirito di sacrificio e di servizio, l'amor di patria, rappresentate un esempio importante e positivo per le nuove generazioni".

Con queste parole il Presidente Celani ha dato il benvenuto nel territorio alle Volontarie del 4° blocco 2011, sottolineando il profondo attaccamento ed il sincero affetto che la città ed il Piceno nutrono nei confronti del "proprio" reggimento e dei militari delle "casermette", ricordando quindi cosi alle soldatesse il simpatico appellativo con cui gli ascolani si riferiscono familiarmente al 235° reggimento ed alla caserma che ne è la sede.

"Il Presidente Celani ha fortemente voluto essere qui oggi - ha rimarcato il Colonnello Vicari, rivolgendosi alle volontarie perchè è un amico vero del 235° Reggimento, sempre attento alle realtà del territorio e disponibile alla più ampia collaborazione tra le istituzioni per lo sviluppo e del benessere della comunità".

L'incontro si è concluso con gli auguri più sinceri per le imminenti festività natalizie e di fine anno che il Presidente ha rivolto alle soldatesse che hanno ricambiato con un lungo e sentito applauso.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-12-2011 alle 16:29 sul giornale del 22 dicembre 2011 - 183237 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno, esercito italiano, Piero Celani, Michele Vicari

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/teU