Lions Club e Unitalsi per una particolare cena di auguri

1' di lettura 20/12/2011 -

Auguri natalizi diversi dal solito per i soci del Lions club Host di San Benedetto.



Su proposta del presidente Vittorio Alexis il Lions Club ha modificato la tradizione che voleva i soci riunirsi per il tradizionale scambio di doni, per aprire invece il club alla città con un’iniziativa che potesse regalare qualche momento di serenità a persone meno fortunate.

E così sabato 17 dicembre si è scelto di festeggiare il Natale nella sede dell’Unitalsi presso il Centro “Biancazzurro” di viale dello Sport.

Accolti da Sabatino Di Serafino, presidente della locale sezione Unitalsi (l’organizzazione diocesana che ha il compito di superare ogni forma di emarginazione e discriminazione verso coloro che vivono situazioni di disagio), i soci Lions si sono adoperati per servire a tavola i commensali: malati, assistenti ma anche anziani che frequentano il centro diurno della città.

Anche il Vescovo mons. Gervasio Gestori e l'assessore alle politiche sociali Margherita Sorge hanno accolto l'invito dei lions e partecipato alla serata, allietata dai giochi di prestigio del mago Alex.

Vista la buona riuscita e il gradimento ricevuto, il presidente Alexis ha espresso l’auspicio che l’idea possa trovare attuazione anche in futuro, dando corpo così al progetto dei Lions di uscire dalla logica di iniziative rivolte solo ai soci ponendo invece attenzione a quelle attività che possono apportare benefici sociali e culturali a tutta la cittadinanza.






Questo è un articolo pubblicato il 20-12-2011 alle 16:54 sul giornale del 21 dicembre 2011 - 585 letture

In questo articolo si parla di attualità, unitalsi, lions club, san benedetto del tronto, gervasio gestori, margherita sorge, marco vitaloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/tcj





logoEV