Ripatransone: da fuoco alla casa dell'ex, in manette 43enne

carabinieri 1' di lettura 17/12/2011 -

Per vendetta aveva bruciato l'abitazione della ex compagna, dove si era introdotto di notte, dando fuoco a mobili e cuscini.



In casa, in un'altra stanza, dormivano la sorella della sua ex fidanzata con il compagno. I due sono rimasti intossicati dal fumo.

L'episodio, avvenuto a Ripatransone, risale allo scorso 27 settembre. A finire in manette G. T., pregiudicato di 43 anni residente a Monsampolo del Tronto. L'uomo è stato arrestato dai carabinieri su ordine del gip di Ascoli Piceno.






Questo è un articolo pubblicato il 17-12-2011 alle 18:41 sul giornale del 19 dicembre 2011 - 498 letture

In questo articolo si parla di francesca morici, carabinieri, san benedetto del tronto, stalking, ripatransone

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/s7f





logoEV