Strutture ricettive: via libera della Giunta sul Piano particolareggiato

Comune di Fano| 1' di lettura 14/12/2011 -

Via libera della Giunta sul Piano particolareggiato di iniziativa pubblica delle strutture ricettive che sarà poi sottoposto all'attenzione del Consiglio comunale.



“Si tratta di un importante strumento urbanistico – ha commentato l'assessore al ramo, Mauro Falcioni - che darà la possibilità agli operatori del settore turistico di adottare incrementi volumetrici. Finalizzati agli ampliamenti dei servizi delle strutture alberghiere esistenti al fine di incentivare e rendere economicamente convenienti le operazioni di riqualificazione dell'offerta e di incentivazione al turismo”.

Il Piano nasce dalla volontà di sommare le potenzialità edificatorie derivanti dai piani precedentemente approvati e consentire quindi agli operatori del settore di ammodernare le proprie strutture ricettive. “Questo consentirà anche – ha spiegato ancora l'assessore all'Urbanistica Falcioni, di ampliare la superficie delle camere ed del numero dei posti letto in generale”.

Nuovo look dunque per l'inter settore del turismo dal momento che il Piano congedato dalla Giunta riguarda non solo strutture alberghiere ma anche i campeggi esistenti e la sua applicazione riguarda tutta la zona costiera del territorio comunale compreso Fosso Sejore a nord e la località di Marotta a sud. “Si tratta di un grande risultato – ha concluso Falcioni – frutto di un intenso confronto con le associazioni di categoria nonché con ogni singola struttura ricettiva che consentirà di farci fare un salto di qualità nell'intero settore turistico vero traino della nostra economia”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-12-2011 alle 12:19 sul giornale del 15 dicembre 2011 - 1831 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, comune di fano, strutture ricettive

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/sVw





logoEV