Rete studenti Medi, sinergia con la Provincia per la sicurezza degli istituti

Rete studenti medi e Piero Celani 2' di lettura 03/12/2011 -

Il presidente della Provincia Piero Celani ha ricevuto a Palazzo San Filippo una rappresentanza della “Rete Studenti Medi”, una delle principali organizzazioni a livello nazionale che rappresenta il movimento degli studenti. La delegazione era composta da Claudio Concas (coordinatore provinciale della “Rete degli Studenti Medi Piceni”), Edoardo Ricci, (vice coordinatore de “La Fenice”), Ilaria Bartolomeo (coordinatore comunale “La Fenice”), Michele Centonza (rappresentante d’Istituto dell’ITIS “Capriotti”) e Leonardo Archini (responsabile sindacale di “Robin Hodd”). Al fianco di Celani, anche l’ing. Pierluigi Capriotti, funzionario dell’Edilizia Scolastica dell’Ente che ha risposto, insieme al presidente, a quesiti e domande dei ragazzi.



“Occorre distinguere tra il discorso sicurezza strutturale e l’organizzazione di quella interna dei singoli Istituti - ha sottolineato il Presidente Celani - è infatti fondamentale operare con tutte le risorse a disposizione prioritariamente per mettere in sicurezza le scuole per quanto concerne il rischio sismico quindi la sicurezza antincendio e su entrambi i fronti la situazione non evidenzia particolari problemi essendo già stati stanziati per completare il quadro degli interventi ben 750 mila euro per l’IPSIA di San Benedetto e ulteriori 780 mila euro per la succursale dell’Alberghiero all’hotel Marche. Certamente, l’impegno della Provincia è sempre quello di venire incontro nella maniera più ampia possibile alle esigenze didattiche e funzionali, rappresentate dai Dirigenti Scolastici e dagli studenti compatibilmente con la disponibilità di fondi e le priorità stabilite”.

I ragazzi, da parte loro, hanno presentato al Presidente un dossier su tutte le esigenze e criticità delle varie scuole ed hanno sollecitato, anche attraverso protocolli d’impresa, una stretta sinergia con la Provincia. Su questo versante, Celani ha manifestato la piena disponibilità sua e dei servizi competenti, in particolare si è anche impegnato ad effettuare a febbraio un sopralluogo con i ragazzi e i tecnici dell’Ente nelle scuole di Ascoli e S. Benedetto per verificare direttamente sul campo le varie situazioni e proporre le soluzioni più adeguate ed idonee. Il Presidente ha, infine, consegnato ai rappresentanti degli studenti un quadro riassuntivo di tutti gli interventi e le opere della Provincia nelle scuole del territorio che ammontano a 1 milione e mezzo di euro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-12-2011 alle 18:49 sul giornale del 05 dicembre 2011 - 532 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/sv7