For.Bici: ciclisti e pedoni non sono birilli...

For.Bici fano 1' di lettura 22/09/2011 -

La preoccupante serie di incidenti che coinvolgono ciclisti e pedoni documenta il disimpegno dell'Amministrazione comunale nel prendere opportune iniziative tese a garantire l'incolumità di coloro che nel nostro territorio urbano si muovono a piedi o in bicicletta. E in questo senso il confronto con la città di Pesaro è veramente mortificante.



Infrazioni al limite di velocità, parcheggi su piste ciclabili e attraversamenti pedonali, nessuna osservanza delle più comuni norme di circolazione stradale. Ciclisti e pedoni non sono birilli da abbattere e segnare sulla portiera della macchina! Non sono utenti della strada di serie B!

Come associazione For-bici chiede che i Vigili Urbani facciano il loro dovere di controllo e repressione degli abusi nei confronti di chiunque non rispetti le regole, in particolare dove non esiste protezione per le poche e maltrattate piste ciclabili esistenti, in prossimità di rotatorie, scuole, ospedale, centro storico, attraversamenti pedonali, ecc.

Basta con la gestione “fai da te” del traffico e della viabilità nella città di Fano!








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-09-2011 alle 19:31 sul giornale del 23 settembre 2011 - 1679 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, bicicletta, Associazione Forbici Fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/pDv