Ospedale di Fano: Del Vecchio soddisfatto per il raggiunto obiettivo

Davide Del Vecchio 2' di lettura 14/09/2011 -

Soddisfazione viene espressa dall'assessore alla Sanità del Comune di Fano Davide Del Vecchio sul raggiunto obiettivo da parte di Marche Nord di allestire un presidio fanese moderno e funzionale in attesa del nuovo nosocomio. Obiettivo per altro sostenuto con forza anche dal sindaco Stefano Aguzzi che più volte si era incontrato con la Direzione dell'Asur affinchè, nella fase di riorganizzazione, venissero mantenuti ed in alcuni casi di criticità potenziati i servizi essenziali della struttura fanese.



“Prendiamo atto con soddisfazione – ha commentato l'assessore Davide Del Vecchio - che al nostro presidio sono stati confermati i finanziamenti previsti. Non ci sono stati tagli e questo consentirà di lavorare puntando sulla qualità dei servizi. Capisco che in questa fase transitoria sia facile cadere negli allarmismi diffusi soprattutto in funzione di alcuni servizi che si pensava potessero essere trasferiti o addirittura soppressi.Ritengo che non sia così dal momento che le decisioni assunte dalla direzione sanitaria ci confortano su più aspetti: a partire dall'unità complessa integrata di Ostetricia e Pediatria che è stata confermata, così come sino alla fine dell'anno continuerà ad essere attivo il servizio oncologico a domicilio”.

Altro importante tassello, secondo l'assessore Del Vecchio, “è senza dubbio quello legato al Pronto Soccorso, da sempre definito da cittadini ed operatori come una criticità: avrà il suo primario e saranno coperti i posti vacanti. E' l'intero sistema delle nuove assunzione – dice l'amministratore del Comune di Fano – che apre nuove spiragli di organizzazione. Sono infatti previste 25 assunzioni per il nostro presidio con nuove figure infermieristiche che prenderanno servizio nel mese di ottobre oltre ad un numero consistente di sostituzioni.

Altra problematica sollevata era quella di Citologia: il servizio non sarà spostato a Pesaro ma rimarrà a Fano diretto dal Dottor Amodio al quale la direzione ha affidato due nuovi medici che verrano formati per snellire la mole di lavoro del servizio”. L'assessore alla Sanità del Comune di Fano, Davide Del Vecchio nel ribadire l'entusiasmo per come la riorganizzazione del presidio fanese abbia avuto esiti positivi, lancia anche una proposta : quella cioè di eliminare completamente il traffico veicolare all'interno della zona ospedaliera. “Esistono infatti – conclude Del Vecchio – due grandi parcheggi che consentono di lasciare le autovetture a pochi passi dall'Ospedale che vivrebbe meno caso interno alle vie di accesso ai reparti”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-09-2011 alle 18:18 sul giornale del 15 settembre 2011 - 1603 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, comune di fano, Davide Del Vecchio, ospedale di fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/plj





logoEV