Porto d'Ascoli: 380 grammi di droga in auto, arrestato un 23enne di San Benedetto

Fabrizio Chirico 15/06/2011 -

Gli uomini della Guardia di Finanza della compagnia di San Benedetto del Tronto, nel corso dell’espletamento del servizio di pubblica utilità “117”, hanno messo a segno un nuovo colpo ai traffici illeciti delle sostanze stupefacenti. Nello specifico hanno tratto in arresto un 23enne di San Benedetto e denunciato a piede libero una 22enne di Cupra Marittima.



Nel corso della notte, i finanzieri hanno fermato i due giovani che stavano viaggiando lungo il litorale di Porto d'Ascoli. L'apparente agitazione, ingiustificata, dei due giovani ha insospettito gli uomini delle Fiamme Gialle che hanno così provveduto ad ispezionare l'automobile, condotta con il supporto di “Ughel”, il cane antidroga in servizio presso la stessa Compagnia del Corpo. Sono bastati pochi istanti ad Ughel per rinvenire nella tasca di una delle portiere un pacchetto di sigarette, all’interno del quale erano custoditi 9 pezzi di hashish per un peso complessivo di 15 grammi e una cassettina metallica, contenente 365 grammi di marijuana e tre coltelli, nascosta sotto il sedile del conducente.

Pertanto la droga ed i coltelli sono stati posti a sequestro mentre C.M., 23enne di San Benedetto, è stato tratto in arresto per il reato di 'Produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope' e 'Porto di armi od oggetti atti ad offendere' e condotto presso il carcere di Marino del Tronto. V.B., 22enne di Cupra Marittima, è stata invece denunciata a piede libero per gli stessi reati.






Questo è un articolo pubblicato il 15-06-2011 alle 16:12 sul giornale del 16 giugno 2011 - 685 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Sudani Alice Scarpini, spaccio di droga, porto d'ascoli, Fabrizio Chirico, guardia di finanza di san benedetto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/l9n