Priori contro l'area di sosta per camper all’interno dell'ex kartodromo

luca priori 4' di lettura 01/05/2011 -

Le dichiarazioni del Consigliere Comunale della lista civica La Tua Fano Giacomo Mattioli, riguardo la mozione da lui presentata ed approvata dalla Maggioranza in Consiglio Comunale che impegna la Giunta a presentare una variante per riproporre l’area sosta camper all’interno della struttura dell’ex pista Go-Kart, ci trova assolutamente contrari perché non sono due realtà compatibili fra loro.



Le nostre posizioni in merito sono molto chiare e le abbiamo espresse più volte: noi siamo contrari che un’area pubblica venga sottratta ai Cittadini per darla in gestione a dei privati perché in questo modo i Cittadini si vedrebbero privati, di fatto, dell’area stessa, producendo per la Cittadinanza un danno immenso. Quello che si fatica a capire, e che lascia veramente perplessi, è dato dal fatto che il Comune dispone di moltissimi terreni, alcuni di questi addirittura già individuati come adatti per il Plein Air. Allora perché si insiste così su quest’area? Questa è un area pregiata fronte mare che deve essere necessariamente valorizzata con un intervento che ne sappia sfruttare la posizione strategica a due passi dal mare e nell’interesse collettivo dell’intera Cittadinanza. Con l’area sosta camper, al contrario, gli unici a beneficiare sarebbero i privati che andrebbero a gestire la struttura. Quando la Provincia anni addietro stralcio la proposta dell’area sosta camper sull’area non lo fece certo per dare dei problemi alla nostra città, ma semplicemente con una grande prova di serietà e coerenza applicò le leggi che vincolano, tutelano e limitano l’uso dell’area, area che ricordiamo dista meno di 50 metri dal mare, per cui gode di vincoli legali difficilmente superabili e che ne salvaguardano il delicato contesto ambientale.

A questo proposito vorremmo ringraziare tutta la minoranza in Consiglio Comunale, rappresentata da PD, Bene Comune, Fano a 5 Stelle e Sinistra Unita, che hanno votato compatti contro la mozione. Sono anni che il Sindaco Stefano Aguzzi e la sua lista civica La Tua Fano a parole dicono di voler fare il Parco Pubblico nell’ex pista, ma nei fatti l’unico scopo che perseguono e realizzare il parcheggio per i camper. Esattamente un mese fa, nella pubblica assemblea da noi organizzata, il Sindaco aveva più volte smentito il suo Assessore all’Urbanistica del PDL Mauro Falcioni riguardo le sue dichiarazioni a favore del parcheggio camper sull’area, dichiarando che queste erano considerazioni personali di Falcioni e che quest’area era inserita come F1 area verde attrezzata, dove non era possibile fare il parcheggio per i camper, al massimo si poteva fare qualche chiosco bar e, soprattutto, dove questa Amministrazione intendeva realizzare il Parco Pubblico come suo obbiettivo.

A questo punto chiediamo: è questa la sua coerenza Signor Sindaco Stefano Aguzzi? Semplicemente ridicole, poi, appaiono le dichiarazioni della Giunta riguardo la problematica di come gestire il verde pubblico all’interno dell’ex pista. Vorrei ricordare a questo proposito che noi come comitato non abbiamo nessun problema a prender in carico quest’incombenza così grave per quest’Amministrazione, avendo ben tre giardinieri nel nostro direttivo, che sarebbero ben felici di prendersi cura dell’area. Comunque davanti a questa ennesima presa di posizione dell’Amministrazione Comunale ci opporremo in tutte le forme e le maniere possibili. A questo proposito insieme a noi del Comitato Sassonia Sud si sono uniti: l’Associazione Regionale Union Camping FAITA con il Presidente Amedeo Tarsi e il Vice Presidente Gabriele Borgogelli, e l’Associazione Albergatori di Confcommercio di Fano, Torrette, Marotta, con il suo Presidente Luciano Cecchini.

Insieme, uniti, abbiamo raggiunto un protocollo d’intesa che vede come obbiettivo condiviso la realizzazione del Parco Pubblico per i Bambini all’interno dell’ex kartodromo, con in più la possibilità di realizzare uno spazio per eventi straordinari, fortemente richiesto dagli albergatori, che possa rilanciare anche questo comparto turistico, lasciato colpevolmente all’abbandono da quest’Amministrazione. Abbiamo già provveduto alla relazione di un documento congiunto che a giorni faremo avere, oltre che all’Amministrazione Comunale, al Presidente della Provincia Matteo Ricci, che incontreremo di persona nei prossimi giorni ed in cui ribadiremo nell’incontro le nostre posizioni, chiedendo a gran voce alla Provincia l’applicazione corretta delle leggi che tutelano vincolano e limitano l’uso dell’area e che impediscono che ne venga fatto scempio. Concludo ribadendo, a nome delle Associazioni sopra riportate, il nostro secco NO senza nessuna possibilità di compromesso alla possibilità di creare un’area sosta camper all’interno dell’ex kartodromo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-05-2011 alle 04:37 sul giornale del 02 maggio 2011 - 2028 letture

In questo articolo si parla di politica, luca priori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ke6





logoEV