Sotto a chi danza!, al Concordia due talenti sambenedettesi della danza italiana

3' di lettura 01/04/2011 -

Appuntamento mercoledì 6 aprile al Teatro Concordia con Sotto a chi danza! tracce di danza d’autore dalle Marche. L’evento, fuori abbonamento nel cartellone realizzato dall’assessorato alle politiche culturali del Comune di San Benedetto e dall’AMAT con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Marche, vede protagonisti due straordinari performer e coreografi sambenedettesi: Giulio D’Anna che propone Bloody Body Blah e Alessandro Sciarroni con Lucky Star.



Di Bloody Body Blah Giulio D’Anna è coreografo light designer e e interprete. Lea musica originale è di Maarten Bokslag. Giulio D’Anna fa parte di Matilde, piattaforma per la nuova scena marchigiana un progetto di Regione Marche e AMAT.

"Questa è la mia storia – dice D’Anna nella nota di presentazione - tuttavia è la storia di tutti. Questo è il mio lago, tuttavia non è l’acqua che mi bagna. Il Lago dei Cigni è una tragedia, tuttavia parla d’amore. La lotta e la fantasia di un uomo attraverso il punto di vista di Odette". Giulio D’Anna studia danza dall’età di 10 anni. Come coreografo è interessato alla fusione di diversi linguaggi teatrali con “corpi drammatici” alla ricerca di corpi virtuosi non convenzionali. Dramma, desiderio ed umorismo sono parole chiavi per le sue produzioni. Lavora regolarmente come coreografo indipendente, danzatore, attore fisico ed insegnante. Negli ultimi anni i suoi lavori sono stati presentati in Spagna, Italia, Olanda e Germania. Con Parkin’son Giulio D’Anna ha vinto il Premio Equilibrio Roma 2011 per la danza contemporanea.

Lucky Star nasce da un’idea di Alessandro Sciarroni, in scena con Marco e Roberto Tarquini, che ne ha elaborato la drammaturgia con Alessandra Morelli e la musica di Paolo Persia.. La performance è prodotta da Teatro Stabile delle Marche.

Lucky Star è una digressione su Romeo and Juliet. Shakespeare li definisce «Star crossed lovers», amanti simili a due stelle identiche ed ormai spente, che, nel corso della loro breve vita, hanno vissuto l’una nel riflesso dell’altra. Come davanti ad uno specchio, la loro, è la storia di due anime luminose, uguali e contrarie.

Alessandro Sciarroni è uno degli artisti più attivi nell’ambito delle arti performative in Italia, sgnalato dalla critica come sensibile interprete della scena artistica contemporanea. Nel 2007 firma la sua prima creazione come artista indipendente. La sua performance Your girl prodotta nello stesso anno per il Premio internazionale della Performance della Galleria Civica di Arte Contemporanea di Trento circuita nei proincipali festival italiani di teatro e danza contemporanea e nel 2010 viene presentata a Londra, Oslo, Dublino, Burgos e Varsavia. Nel 2008 vince il premio Nuove Sensibilità con If I was Madonna e viene prodotto dallo Stabile delle Marche, ente nella cui scuola di teatro insegna dal 2009. Svolge regolarmente laboratori di ricerca contemporanea a metà strada tra i linguaggi della performance, del teatro e delle arti visive. Sciarroni è uno degli artisti del Progetto Matilde piattaforma regionale per la nuova scena marchigiana.

Informazioni e prevendite biglietti di posto nunico numerato a 8 euro in vendita alla Libreria La Bibliofila (via Ugo Bassi, 38 San Benedetto tel. 0735/587513), al teatro Concordia a San Benedetto (tel. 0735/588246) e ad Ancona agli uffici Amat in corso Mazzini n. 99 (tel. 071/2072439 www.amat.marche.it). Inizio spettacolo ore 21,00.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2011 alle 17:30 sul giornale del 02 aprile 2011 - 800 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, san bendetto del tronto, amat marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/i0f