Al Concordia, il concerto dedicato al filone 'Musica e Fiaba'

2' di lettura 22/02/2011 -

La Stagione Concerti 2011 del Comune di S. Benedetto del Tronto, Assessorato alla Cultura, parte con un appuntamento di rilievo dedicato al filone “Musica e Fiaba”. L’evento scaturisce dall’incontro e dalla collaborazione di due importanti realtà sambenedettesi: l’Istituto “Antonio Vivaldi“ e l’Associazione Musicale “Franz Schubert”.



Lo spettacolo rientra nel repertorio dedicato a tutte le fasce d’età avente caratteristiche didascaliche.Verrà eseguito, nella prima parte il “Carnevale deglia Animali” del francese Camille Saint Saëns, opera brillante, scritta nel 1886 per una festa privata in occasione del Martedi Grasso.Composta di 14 brani, tutti molto brevi che si riferiscono ciascuno ad un animale. Non mancano riferimenti satirici ed umoristici. Sicuramente il motivo più famoso è quello che si riferisce al cigno, inserito nel balletto “La morte del cigno”. Saint Saëns proibì la diffusione del Carnevale finché era in vita. L’opera si avvale dell’ausilio di due pianoforti (M. Teresa Basti e Davide Martelli), il flauto (Alessandra Castelli), il clarinetto (Dino Rutolo), lo xilofono (Luca Ventura)e il quintetto d’archi (Melanie Budde e Piergiorgio Troilo, violino; Alessandro Ascani, viola, Daniela Tremaroli, violoncello; Lorenzo Capretta, contrabbasso.

Nella seconda parte del concerto verrà proposta una prima assoluta: “La Favola di Mago Arcobaleno”, composta sul finire del 2009 da Benedetto Guidotti su testo di Fabrizio Urbanelli. Il racconto mescola e fa incontrare i colori figurativi con i colori sonori e il protagonista, il potente Mago Arcobaleno, raccoglie in sé l’armonia cromatica e sonora in una preziosa melodia e in una ricca armonia. Ogni colore primario e secondario è rappresentato da uno strumento a fiato e da una coreografia danzante mentre il Mago viene descritto principalmente dagli archi, dal pianoforte e dalle percussioni. Questa favola racconta la bellezza, la poesia della varietà e dell’armonia del creato, una bellezza troppo spesso data per scontata se non addirittura ingrigita da rumore e dall’inquinamento sempre più presenti nel nostro quotidiano. Nella sua semplicità testuale e musicale essa vuole suscitare la nostalgia e il desiderio di un mondo migliore.

Sul palco del Teatro Concordia si esibirà l’Orchestra “Antonio Vivaldi” composta dai docenti dell’omonimo istituto e da quelli dell’Associazione Schubert, diretta dal M° Benedetto Guidotti, voce recitante Piergiorgio Cinì, corpo di ballo della A. S. D. Dance Works di Luana Bondi Ciutti.

Ingresso:
intero 5,00 euro
ridotto 3,00 euro (fino a 17 anni)

Prevendita presso l’Istituto A. Vivaldi, via Giovanni XIII, S. Benedetto del Tronto.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-02-2011 alle 17:39 sul giornale del 23 febbraio 2011 - 769 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, san benedetto del tronto, concerto, Comune di San Benedetto del Tronto, teatro concordia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hHs





logoEV