Democrazia cristiana sul nuovo polo sambenedettese

1' di lettura 15/02/2011 -

Nonostante gli iellatori, ovviamente interessati a che la nuova offerta politica ai cittadini sanbenedettesi “si sciolga come neve al sole”, il nuovo polo sambenedettese annovera tra le sue fila anche un’ulteriore forza politica, l’API.



La nuova compagine è stata salutata con molto entusiasmo dal Comitato Promotore, senza però eccessiva sorpresa, vista la partecipazione di alcuni suoi protagonisti alla fase iniziale, sospesa ad un certo punto per la definizione degli Organismi dirigenziali interni.

L’Api entra nel NUOVO POLO SAMBENEDETTESE quale soggetto politico autonomo alla pari delle altre componenti, riconoscendo la primazia delle liste civiche come connotato essenziale della volontà innovativa del movimento politico alternativo all’attuale conservatorismo dei due Poli e per dare il miglior Sindaco alla città di San Benedetto e per una reale svolta di cambiamento.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2011 alle 19:17 sul giornale del 16 febbraio 2011 - 713 letture

In questo articolo si parla di politica, democrazia cristiana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hrG





logoEV