Il nuovo 'Piano casa' approda in Consiglio comunale

piano casa 1' di lettura 04/02/2011 -

A distanza di una settimana dalla seduta di venerdì 4 febbraio, il Consiglio comunale di San Benedetto del Tronto tornerà a riunirsi venerdì 11 febbraio alle ore 19 in prima convocazione per discutere due argomenti di natura urbanistica.



Il primo risponde ad una precisa scadenza che il Comune deve rispettare. Entro il 13 febbraio infatti bisogna recepire i contenuti della legge regionale 21.12.2010 n. 19 "Interventi della regione per il riavvio delle attività edilizie al fine di fronteggiare la crisi economica, difendere l'occupazione, migliorare la sicurezza degli edifici e promuovere tecniche di edilizia sostenibile”. In sostanza, si tratta del “Piano casa regionale” già approvato nel 2009 (e a suo tempo recepito dal Comune) e poi modificato con questa legge con l’obiettivo di rendere più applicabili le previsioni normative, visto che nella precedente stesura il “Piano casa” poneva limiti tali da restringere di molto il campo dei potenziali beneficiari.

Il secondo punto in discussione è l’adozione definitiva della variazione della destinazione urbanistica dell’immobile comunale di via Colle Ameno. Si tratta del passaggio conclusivo per individuare la destinazione dell’area della ex scuola elementare “Borgo Trevisani” come zona per attrezzature comuni dopo che nel 2003 fu mutata in zona residenziale in vista di un’alienazione che non è mai avvenuta.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-02-2011 alle 17:36 sul giornale del 05 febbraio 2011 - 795 letture

In questo articolo si parla di politica, san benedetto del tronto, Comune di San Benedetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/g3O





logoEV