Cupra: al via la Settimana dell’educazione allo sviluppo sostenibile

3' di lettura 08/11/2010 -

La “Settimana all’educazione allo Sviluppo sostenibile” dell’Unesco (8-14 novembre), promossa dalla Provincia – Assessorato Provinciale all’Ambiente - ha preso avvio stamani dalla sala comunale di Cupra Marittima alla presenza di amministratori, studiosi, rappresentanti della società civile e mondo della scuola.



A spiegare i contenuti e le linee guida dell’iniziativa è stato l’Assessore provinciale all’Ambiente, alla Cultura e alla Istruzione Pubblica Andrea Maria Antonini promotore della manifestazione che si snoderà in diverse località del Piceno “attraverso un percorso che unisce idealmente la costa alla montagna passando per la vallata”. Presenti in sala anche gli studenti dell’I.S.C. di Cupra e Massignano che hanno seguito con grande interesse e attenzione gli interventi dei vari relatori, tra cui il contributo del prof. Aurelio Manzi che ha spiegato le caratteristiche naturali, paesaggistiche e storiche della “Duna marittima di Cupra” che simboleggia “la punta più al nord del Mediterraneo, molto ricca di rari e straordinari esemplari di vegetazione”. Il Sindaco D’Annibali, da parte sua, ringraziando la Provincia per “la significativa iniziativa che rafforza la cultura del rispetto dell’ambiente e la promozione di metodi più consapevoli di vivere i trasporti” ha ricordato l’impegno del Comune nel campo della mobilità e del miglioramento delle piste ciclopedonali.

Progetti e piani illustrati poi nei dettagli dall’ing. Pietro Montenovo, funzionario del Comune cuprense, che ha evidenziato le attività dell’Ente tra cui la promozione della “mobilità dolce” come il “bike sharing” (sistema che prevede l’utilizzo di bici elettriche che si ricaricano con un pannello inserito sulla pensilina) o altri interventi a zero impatto ambientale. A seguire si è tenuta la relazione del funzionario del Servizio Prov. del Genio Civile, Andrea Bracciani che ha evidenziato le caratteristiche della la rete ciclopedonale del Piceno e di alcune opere in cantiere dell’Amministrazione provinciale per migliorare la fruizione di alcuni tratti del tragitto.

“Cultura e Ambiente costituiscono due assi portanti dell’azione della Provincia da sempre in prima linea nel diffondere e sostenere un nuovo modo di vivere la mobilità sostenibile e attenta nel promuovere politiche più consapevoli all’equilibrio naturale - ha sottolineato l’Assessore Antonini – E’ nostro compito educare e sensibilizzare le giovani generazioni su questi temi così delicati e di rilievo per l’avvenire del pianeta e dell’ecosistema. Sono certo – ha aggiunto Antonini – che anche da questi momenti di incontro e di confronto abbiamo una preziosa opportunità per coinvolgere la società su tematiche di alta valenza civile ed educazionale. Riappropriarsi dei tempi e degli spazi guardando al futuro senza dimenticare mai il passato e il suo carico di valori è di fatto un dovere che tutti, in particolare noi amministratori, siamo chiamati promuovere per valorizzare le eccellenze e le ricchezze del Piceno” ha concluso Antonini. L’Assessore, infine, al termine del suo intervento, ha ricordato l’appuntamento in calendario domani (9 novembre) che da Cupra Marittima in bicicletta si arriverà al Molo Nord di San Benedetto del Tr. attraversando la pista ciclopedonale (tempo permettendo).

A seguire la visita alla nave scuola “Palestini” ormeggiata al porto e il convegno Amare il mare, a cura del CEA-IPSIA di San Benedetto.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-11-2010 alle 15:40 sul giornale del 09 novembre 2010 - 676 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/d92





logoEV