Sorcinelli: 'Multare chi parcheggia sulle piste ciclabili poi sanzioniamo i ciclisti indisciplinati'

strisce pedonali 1' di lettura 23/10/2010 -

Sabato 25 settembre scorso una ragazzina di 14 anni, a Porta Maggiore, ha attraversato la strada sulle strisce pedonali, senza scendere dalla bicicletta. Immediatamente è stata fermata dai vigili, insolitamente presenti in forze: sette agenti, compreso il Comandante e l’Assessore competente.



Così le è stata fatta una multa di 38 euro, o meglio, essendo minorenne, la multa è stata fatta a suo padre, che pure non era presente. Nessun dubbio, il codice della strada parla chiaro, l’infrazione c’era, anche se va detto che si tratta di una di quelle infrazioni che molti non conoscono o a cui di solito non si fa caso, come per esempio il divieto di attraversare a piedi fuori dai passaggi pedonali, se ne esiste uno nel raggio di 100 metri.

Pertanto, premesso che l’attraversamento in questione è stato effettuato senza nessun reale pericolo, a costo di attirarci l’ira qualche benpensante, diremo che avremmo preferito che alla ragazzina venisse fatta solo una ramanzina, questo in ossequio al principio che per questo genere di cose è meglio informare e prevenire, piuttosto che reprimere.

In effetti considerando i tanti comportamenti scorretti e potenzialmente pericolosi, che quotidianamente non vengono sanzionati in città, viene un dubbio: non sarebbe opportuno cominciare a multare chi parcheggia in doppia fila o sulle piste ciclabili, chi non rispetta gli stop, chi non si ferma davanti alle strisce pedonali o chi, anche in bicicletta, va in senso vietato? Una volta repressi questi fenomeni si potrebbe passare anche a sanzionare chi non scende dalla bicicletta sulle strisce pedonali…


da Federico Sorcinelli

consigliere comunale \"La Destra\"





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-10-2010 alle 18:34 sul giornale del 25 ottobre 2010 - 1643 letture

In questo articolo si parla di fano, bicicletta, politica, Federico Sorcinelli, strisce pedonali, multa, segnale stradale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dEt





logoEV