Coldiretti: 90mila quintali di latte importati ogni anno dall'estero per fare formaggio

latte| 1' di lettura 24/07/2010 -

In questa provincia entrano ogni anno circa 90mila quintali di latte e prodotti semi-lavorati pronti a diventare formaggi e mozzarelle "pesaresi", grazie alla mancanza dell'obbligo dell'etichetta d'origine per gli alimenti, mentre gli allevatori nostrani non riescono a coprire i costi di produzione.



A denunciarlo è la Coldiretti Pesaro Urbino, mentre è in corso la manifestazione nazionale contro la proroga del pagamento della multe per le quote latte. "Occorre difendere gli interessi degli allevatori onesti - spiega il presidente Tommaso Di Sante -, sia evitando che chi ha fatto il furbo la faccia franca, sia mettendo in trasparenza da dove proviene il latte che portiamo in tavola". Per una produzione provinciale di circa 125mila quintali all'anno, ce ne sono 90mila che arrivano dall'estero e finiscono nel bicchiere o per la preparazione dei formaggi, sotto forma di cagliate, polvere di latte, caseine e caseinati. Il tutto mentre i produttori guadagnano circa 0,32 euro per un litro di latte che al supermercato viene poi venduto a una media di 1,54 euro.

Da qui la richiesta di Coldiretti di rendere obbligatoria non solo l'indicazione in etichetta dell'origine territoriale del latte a lunga conservazione e di quello impiegato per le produzioni casearie ma anche quella dei formaggi, come le mozzarelle e i latticini, indicando le sostanze diverse dal latte quali le cagliate prelavorate utilizzate come ingredienti nonché la loro origine territoriale. Oltre a ciò occorre vietare l'uso di caseine, caseinati e proteine concentrate del latte nella fabbricazione dei formaggi e rendere pubblici i dati relativi alle ditte di destinazione delle importazioni di latte dall'estero attraverso internet.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2010 alle 18:31 sul giornale del 26 luglio 2010 - 827 letture

In questo articolo si parla di attualità, coldiretti, latte, latte cinese, formaggio, importazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aAE





logoEV