Kataklò apre Mareaperto 2010

2' di lettura 12/07/2010 -

Kataklò Athletic Dance Theatre, la compagnia di physical theatre creata dall’ex-olimpionica Giulia Staccioli, apre martedì 13 luglio al Palariviera l'edizione 2010 di Mareaperto. La rassegna realizzato dall'assessorato alle politiche culturali, l'Amat e il Bitches Brew Jazz Club con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, propone otto appuntamenti in un percorso che fra danza e concerti tocca tutti i luoghi della città.



Kataklò affascina da oltre quindici anni le platee di tutto il mondo con uno straordinario connubio tra il linguaggio coreutico e forza del gesto acrobatico. Lo spettacolo Anthology realizzato con le coreografie di Giulia Staccioli stupisce e affascina: un susseguirsi di quadri di diverso stile che sul palco creano atmosfere particolarissime.

L’impatto visivo ed emozionale dovuto all'alternarsi di potenza atletica e morbidezza della danza, mette in evidenza intensità ed eleganza dei movimenti e unità del gruppo in scena e il contrasto tra la concretezza dei corpi dei danzatori (Maria Agatiello, Elisa Bazzocchi, Paolo Benedetti, Eleonora Di Vita, Serena Rampon, Marco Ticli, Marco Zanotti) e la leggerezza della loro performance in un gioco di luci e ombre, opacità e trasparenze.

Con un’energia che viene da dentro, che esplode e travolge, il ritmo si fa danza e, attraverso la grazia del movimento corale dei danzatori, l’armonia dei gesti rende concreta tutta la poesia del movimento. Le luci sono disegnate da Andrea Mostachetti e i costumi da Sara Costantini. La rassegna proseguirà poi con i concerti in piazza Matteotti di Alessandro Mannarino (il 14) e di Gegè Telesforo (il 15), con quelli al Circolo Nautico con Habib Koité (il 16), Giovanni Block (il 17) e di Angélique Kidjo (il 18).

Al Teatro Concordia appuntamento martedì 20 con il flamenco di Pinturas. Il Flamenco racconta Picasso della compagnia italo-spagnola FlamenQueVive, che sarà preceduto alle 18,30 a Palazzo Piacentini da una conversazione su Picasso tenuta dalla professoressa Silvia Cuppini dell'Università degli Studi di Urbino. Gran chiusura di festival all'area portuale il 30 con Giovanni Allevi. Prevendite: Libreria La Bibliofila 0735/587513 a San Benedetto del Tronto, tutte le biglietterie del circuito AMAT/Vivaticket e su internet esclusivamente sul sito www.vivaticket.it.

La sera delle rappresentazioni il servizio di biglietteria verrà attivato dalle ore 20,30 nei luoghi di spettacolo. Per Kataklò Biglietti di posto unico numerato a euro 15,00 (ridotto euro 10,00) per l’evento di apertura e euro 10,00 (ridotto euro 8,00) per FlamenQueVive al Teatro Concordia martedì 20 luglio. Sui biglietti in prevendita c'è un diritto di 1 euro. Informazioni ai numeri dell’Assessorato alle Politiche Culturali - Servizi per la cultura, progetti e rapporti con le Università del Comune di San Benedetto del Tronto tel. 0735/794460 e 0735/794438, dell’Amat tel. 071/2072439 (corso Mazzini 99 Ancona). Inizio ore 21,30.






Questo è un articolo pubblicato il 12-07-2010 alle 16:32 sul giornale del 13 luglio 2010 - 592 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, amat marche, katakl�

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/8h





logoEV