Cupra Marittima: gli studenti del Liceo Classico Leopardi in scena con 'Lisistrata'

amat marche 3' di lettura 09/07/2010 -

Lunedì 12 luglio il Castello di Sant’Andrea di Cupra Marittima ospita Lisistrata da Aristofane, spettacolo diretto da Matteo Ripari, regista giovane ed esperto, segnalato fra l’altro nel 2008 al premio Nuove Sensibilità , e interpretato da giovani attori, studenti del Liceo Classico Leopardi di San Benedetto del Tronto nell’ambito del progetto Scuola di scena 2009/10 promosso da Provincia di Ascoli Piceno / Assessorato alla Cultura, Comune di San Benedetto del Tronto / Assessorato alla Cultura e AMAT.



Se, come scrisse Calvino, 'di un classico ogni rilettura è una lettura di scoperta come la prima', il confronto guidato da Matteo Ripari tra la Lisistrata di Aristofane e la sensibilità dei ragazzi che la mettono in scena ne mostra intatta, dopo oltre due millenni, tutta la freschezza e la vitalità. L’appuntamento è un’anterpima del cartellone 2010 del TAU/Teatri Antichi Uniti, rassegna di teatro classico antico che verrà presentata nei prossimi giorni, promossa da Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Marche / Assessorato ai Beni e alle Attività Culturali, Amat, Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Marche, Provincia di Ascoli Piceno, Provincia di Fermo, Provincia di Macerata, Comune di Ascoli Piceno, Comune di Cupra Marittima, Comune di Falerone, Comune di Monte Rinaldo e Comune di Urbisaglia.

Scrive Matteo Ripari nelle note allo spettacolo: '11 Luglio 2010. La Nazionale italiana è in South Africa a giocarsi la finale di coppa del mondo contro la Nazionale inglese. A poche ore dall’attesissimo match una rappresentanza di donne capitanate da Lisistrata irrompe nel terreno da gioco del NFB Stadium minacciando l’annullamento dell’incontro. Stupore negli occhi degli astanti. Giornalisti e telecamere di tutto il mondo commentano in diretta le fasi dell’invasione. Il mondo del calcio è spesso teatro di comportamenti violenti ma nessuno fino ad ora aveva osato tanto.

Quali sono i motivi che hanno portato le donne a scendere in campo? Possono veramente impedire che si giochi una partita così importante? Lisistrata ai microfoni della RAI confessa di essere stanca del calcio e delle sue conseguenze: “sono troppe le attenzioni che vengono date ad un gioco di piedi, il pallone è una tragedia, un’offesa a tutto l’universo femminile! Non siamo più disposte a sopportare! Da questa sera infatti noi donne inizieremo uno sciopero senza precedenti, quello del sesso'.

'Tale sciopero - spiega Lisistrata - consiste nell’astenersi da qualsiasi pratica sessuale che possa favorire il piacere maschile, fino a quando gli uomini non daranno ad ogni donna l’attenzione che merita'. Il rischio di contagio è altissimo. Il numero delle donne che aderiscono alla protesta aumenta in maniera esponenziale. I giocatori sembrano inermi di fronte a questo ricatto, gli allibratori studiano nuove strategie di guadagno, gli sponsor pressano per iniziare la partita, i capi di stato convocano un’assemblea straordinaria per studiare le possibili soluzioni all’emergenza.

Intanto il tempo passa, l’arbitro è pronto, le squadre scendono in campo. Foto di rito e inni nazionali a seguire. Tutto il mondo a guardare, chissà chi vincerà il mondiale.' La traduzione del testo adottata è quella di Maria Paola Fumaioli. I ragazzi in scena sono: Francesca Di Luca, Paola Poloni, Stefano Di Biagio, Giulia Di Battista, Maila Lavia, Francesca Natali, Virginia Di Nicola, Alessia Rosetti, Beatrice Marconi, Luca Massi, Domenico Berni, Sara Berni, Maria Virginia Cappelletti, Alessia Quinzi, Maria Piera Macci, Antonela Velcani, Andrea Capretti, Barbara Corli, Chiara Campanelli, Marta Iotti, Claudia Piunti, Michelangelo Malatesta, Chiara Santarelli, Annalisa Piersanti, Lucio Traini. L’ingresso allo spettacolo, che avrà inizio alle ore 21.30, è gratuito. Per informazioni 0735 776731.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2010 alle 15:36 sul giornale del 10 luglio 2010 - 841 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, amat, cupramarittima, amat marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/28





logoEV