Ex zuccherificio, Fanum Fortunae: prevedere una casa di riposo per anziani soli

anziani 2' di lettura 12/06/2010 -

Sul tema variante dell’area Zuccherificio, molte le proposte formulate tramite la stampa, visto che non è stata data a tutti i gruppi la possibilità di farlo nelle sedi opportune come dovrebbe avvenire, ma nessuno si è preoccupato che Fano, la terza città delle Marche, dove gli anziani sono in continuo aumento, non ha mai avuto e non ha un centro ospitale per anziani e persone sole, costrette a spostarsi in caso di bisogno a decine di km con tutte le problematiche del caso.



L’opportunità potrebbe essere questa. In variante si potrebbe prevedere una casa di riposo per anziani soli, autosufficienti e che possono sostenersi economicamente da soli, pagando cifre convenzionate e non speculative come oggi accade e una parte in regalo all’Amministrazione Comunale da concedere in uso a quelle persone che non hanno la possibilità economica che gli permetta di vivere decorosamente. Un’altra parte potrebbe prevedere una RSA assistita di proprietà privata che potrebbe ospitare persone che non possono deambulare da sole e che hanno bisogno di assistenza continua. E’ chiaro che anche in questo caso occorre calmierare i canoni con una precisa previsione in sede di convenzione. Tutto questo potrebbe rientrare in una superficie di circa mq. 10000. Il problema tanto discusso del comm.le potrebbe limitarsi a quei 12000 mq. che il PRG della precedente Giunta prevedeva, le 2 case coloniche con ampio parco potrebbero essere utilizzate per un centri di aggregazioni giovanili, attività sportive, ecc.ra. Altra previsione che ha ns/ avviso è una grande struttura di circa 20000 mq. da utilizzarsi come centro polivalente per il divertimento, per concerti, spettacoli teatrali, manifestazioni varie al coperto, ecc.ra.

Ben venga la parte gratuita per il nuovo Tribunale, l’Archivio di Stato, gli Uffici del Giudice di pace, anche se troppo decentrati rispetto ai servizi (Stazione FFSS, Terminal dei Bus, Carabinieri, ecc.ra) Altra previsione è quella di un’area attrezzata per gli spettacoli viaggianti, di circa mq.10000 per evitare il ripetersi di casi come quello del Circo Errani. La parte sud della lottizzazione potrebbe rimanere con l’attuale destinazione artigianale e industriale in quanto già presenti ulteriori insediamenti funzionanti adiacenti. Tutto ciò crediamo che apporterebbe gente nuova che viene da fuori e il commerciale non intaccherebbe il grande centro storico e con gli oneri di urbanizzazione e un progetto di alto spessore, condiviso con tutte le categorie, va qualificato con nuovi arredi, con la sistemazione dei selciati, con la chiusura totale al traffico, con la sistemazione dei giardini pubblici, dei bagni pubblici, ecc.ra.


da Enzo Di Tommaso
Lista civica Fanum Fortunae




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-06-2010 alle 17:55 sul giornale del 14 giugno 2010 - 1543 letture

In questo articolo si parla di fano, anziani, politica, enzo di tommaso, Lista civica Fanum Fortunae, zuccherificio





logoEV