No agli aumenti ai funzionari pubblici, così il Comune paga gli eventi estivi

11/06/2010 -

Grazie ai minori oneri per le rate di ammortamento dei mutui e al blocco degli adeguamenti contrattuali per i dipendenti disposto dal Decreto legge sulla manovra economica, il Comune di San Benedetto del Tronto potrà finanziare gli eventi estivi. Di questo ed altro si discuterà lunedì 14 giugno, in occasione del consiglio comunale.



La somma necessaria per il calendario estivo ammonta a 316.500 euro. Da finanziare, per 18.400 euro, anche i servizi di salvataggio nelle spiagge libere e di vigilanza notturna dell’arenile.
Ben 72.000 euro saranno recuperati, come anticipato, grazie ai minori oneri per le rate di ammortamento dei mutui mentre 125.000 euro arriveranno dal blocco degli adeguamenti contrattuali per i dipendenti disposto dal Decreto legge sulla manovra economica.
Per quanto riguarda il piano degli investimenti, si proporrà di finanziare con mutui alcune opere che originariamente si pensava di pagare con la vendita di immobili (operazione che subirà uno slittamento a causa della modifica della normativa nazionale).
Tra le opere che verranno finanziate con mutui per 685mila euro, i cofinanziamenti per il parcheggio scambiatore di piazza del Pescatore e per il campo di rugby, il collegamento delle acque bianche in piazza S. Giovanni Battista, gli interventi sui quartieri nell’ambito del bilancio partecipato, la manutenzione straordinaria delle scuole cittadine e degli impianti sportivi. La rata annuale dei mutui, stimata in circa 51 mila euro, verrà finanziata con risparmio che si otterrà sull’appalto calore grazie alla messa a norma degli impianti.






Questo è un articolo pubblicato il 11-06-2010 alle 08:11 sul giornale del 12 giugno 2010 - 912 letture

In questo articolo si parla di cronaca, consiglio comunale, finanziamenti, lucia mosca, cartellone estivo