Fiaccolata a sostegno di Padre Mario Bartolini

23/04/2010 - In occasione della 40° giornata mondiale dedicata alla Terra, giovedì 22 aprile, si è svolta a Roccafluvione una fiaccolata a sostegno di Padre Mario Bartolini, il missionario originario di Valcinante, una frazione del Comune piceno, che si batte contro le multinazionali per salvaguardare il polmone del nostro Pianeta, la foresta amazzonica.

La fiaccolata, promossa da padre Vincenzo Tassi insieme a Maurizio Bargiacchi, poliedrico regista da poco residente a Roccafluvione, è partita attorno alle 21 dalla Piazza del Comune, si è snodata per le vie del centro ed è stata caratterizzata dall’assenza di connotazioni politiche a testimonianza del valore assoluto della tutela ambientale ad ogni latitudine. Battendosi con tutti i mezzi contro la deforestazione dell'Amazzonia, padre Mario si muove contro potenti interessi e sia quindi considerato un personaggio molto scomodo.


Alla manifestazione ha partecipato anche l'assessore all’ambiente del Comune di San Benedetto del Tronto, Paolo Canducci: “L'impegno quotidiano di tutti può aiutare a migliorare lo stato di salute del nostro pianeta - ha dichirato Canducci - persone come padre Bartolini sono un esempio da seguire e sostenere, modelli a cui ispirarci e da cui prendere coraggio anche nelle nostre piccole, quotidiane battaglie per la difesa dell’ambiente in cui viviamo”. L’iniziativa è stata un momento corale per testimoniare la vicinanza a padre Mario Bartolini, da più di trent’anni in Perù, perseguitato dalle autorità e vittima di vari attentati. Presenti molti concittadini e persone provenienti anche da fuori provincia.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2010 alle 17:19 sul giornale del 24 aprile 2010 - 783 letture

In questo articolo si parla di francesca morici, amazzonia, foresta amazzonica, padre Mario Bartolini