Massimo Lauri nuovo presidente dell’Avis provinciale

avis provinciale ascoli piceno 2' di lettura 01/04/2010 - Massimo Lauri, dell’Avis comunale di Montefiore dell’Aso, è stato eletto, lo scorso 24 marzo, presidente provinciale di Ascoli Piceno per il quadriennio 2010-1013, dopo il rinnovo del Consiglio direttivo provinciale nel corso dell’Assemblea annuale che si è tenuta all’inizio di marzo a Ripatransone.


Le Avis del nuovo territorio della provincia di Ascoli hanno avuto in questi ultimi due anni un buon trend di crescita: le donazioni nel 2009 sono state 12.127, con un incremento del 3,10 per cento rispetto alle 11.762 dell’anno precedente; ancora meglio il dato dei donatori, passati dai 5.677 del 2008 ai 6.064 del 2009 con un incremento del 6,82 per cento. Le sezioni comunali della provincia di Ascoli sono invece rimaste un po’ “pochine”, sette, inferiori alle otto di Fermo e a quelle delle altre province marchigiane.

Nello stesso consiglio direttivo del 24 marzo oltre al presidente sono stati eletti il vicepresidente, Emiliana Lucidi dell’Avis di Offida, l’amministratore, Angelo Concetti dell’Avis di Montefiore e il segretario, Carlo Giuseppe Oddi dell’Avis di Spinetoli-Pagliare.

I consiglieri eletti all’assemblea di Ripatransone sono invece Rosanna Teodori Travaglia (ex presidente provinciale) Stefano Felice, Rosalba Salvi dell’Avis di Ascoli Piceno, Mario Verdecchia dell’Avis di Cupra Marittima, Ubaldo Maroni dell’Avis di Ripatransone, Bruno Barnabei, Annita Piergallini e Maurizio Socionovo dell’Avis di San Benedetto del Tronto, Francesco Palma per l’Avis Spinetoli-Pagliare, che è il consigliere più giovane, avendo compiuto da poco 21 anni; Giovanni Maoloni dell’Avis di Ascoli, Luca Morganti dell’Avis di Ripatransone e Cristian Borraccini dell’Avis di San Benedetto del Tronto sono stati scelti come consiglieri supplenti. Alla carica di revisori sono stati eletti Berardino Lauretani dell’Avis di Ascoli, Carlo Pulcini dell’Avis di Spinetoli-Pagliare e Silvia Baglioni dell’Avis Offida, che ne è anche diventata il presidente.

“L’impegno del nuovo Consiglio – dice il neo presidente Massimo Lauri - è quello di stimolare ed aiutare le Avis comunali a crescere in donatori e donazioni, attraverso l’analisi dei dati e delle azioni intraprese e l’individuazione di quelle più opportune da mettere sul campo. Inoltre bisognerà incrementare il numero delle sezioni poiché a seguito della divisione della provincia contiamo solo sette comunali, disegnando un’uniforme copertura della provincia e aumentando anche i punti prelievo, per essere concretamente più vicini ai donatori. Sono obiettivi che si possono sicuramente raggiungere perché i consiglieri, di cui molti giovani, sono animati da grande passione solidaristica”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2010 alle 17:44 sul giornale del 02 aprile 2010 - 1814 letture

In questo articolo si parla di attualità, csv marche





logoEV