Perazzoli (PD): 'Difendere e rilanciare il sistema produttivo attraverso settori economici innovativi'

Economia 2' di lettura 24/03/2010 - La crisi che attanaglia il territorio Piceno e le possibili soluzioni per difendere e rilanciare il sistema produttivo locale sono state oggetto di dibattito nell’incontro organizzato da Paolo Perazzoli, svoltosi ieri martedì 24 marzo presso la Sala Bachelet a Stella di  Monsampolo.

Partendo dalla considerazione della costante perdita delle imprese nel Piceno, si è discusso della possibilità di reinventare e ricreare nuove figure professionali in segmenti innovativi del mercato quali la green economy e il settore del risparmio energetico.


L’incontro è stato coordinato da Luca Corradetti, rappresentante del PD di Monsampolo e introdotto da Emidio Mandozzi, capogruppo PD provinciale. Sono intervenuti Francesco Vagnoni, Presidente del COICO (comitato di indirizzo e coordinamento del settore agroindustriale) che ha chiesto a gran voce di ritessere una rete che tenga insieme imprenditori, enti locali, sindacati e lavoratori e che possa avere un rappresentante importante in Regione come Perazzoli; ed Erminio Gelsi (consulente del lavoro) il quale ha illustrato l’importanza di dare un nuovo impulso ai servizi per il lavoro impulso che solo la Regione con la sua competenza a legiferare può attivare.


Perazzoli, presa la parola, ha posto l’accento sulle possibili soluzioni per un rilancio del sistema lavoro in provincia di Ascoli Piceno: “La protezione ed il sostegno del lavoro, dei lavoratori, del loro reddito e della loro capacità di spesa è prioritaria e fondamentale per garantire la coesione sociale e una ripresa economica a beneficio di tutti.


Occorre fare proposte positive come la necessità di consolidare gli strumenti regionali per la tutela del lavoro dai contratti di solidarietà, agli ammortizzatori sociali per le piccole e medie imprese, agli aiuti alle assunzioni, ai progetti formativi, al sostegno alle nuove imprese.


Ma non basta, infatti dobbiamo puntare a rendere più competitivo il territorio, sostenendo il sistema imprenditoriale regionale, basato sulle piccole e medie imprese, ma anche incentivando l’imprenditoria femminile e giovanile favorendo l’accesso al credito. Inoltre è indispensabile difendere e tutelare i nostri prodotti e accompagnare le imprese sui mercati internazionali attraverso il processo di internazionalizzazione.


Se verrò eletto nei banchi del Consiglio Regionale mi impegnerò con forza affinchè le politiche del lavoro abbiano un maggior sviluppo e si possa rilanciare l’innovazione”. All’incontro è intervenuto anche il sindaco di Monsampolo del Tronto Nazzareno Tacconi il quale ha ricordato il periodo in cui con Perazzoli, sindaco di San Benedetto, si sono realizzati molti servizi per il territorio, dalla Start alla Picenambiente e si ragionava in un’ottica di “città territorio”.


dal Comitato Elettorale Paolo Perazzoli




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-03-2010 alle 12:39 sul giornale del 25 marzo 2010 - 819 letture

In questo articolo si parla di politica, paolo perazzoli, Comitato elettorale





logoEV