Regione: prorogati gli interventi alla viabilità del piceno

ascoli piceno 1' di lettura 22/03/2010 - La giunta regionale ha deliberato la proroga di un anno per gli interventi di riparazione, adeguamento e messa in sicurezza della viabilità urbana ed extraurbana, danneggiata a seguito degli eventi calamitosi del settembre 2004, attraverso un cofinanziamento per gli interventi che ammontano a 500mila euro.

All’epoca una delibera regionale del 2005 stabiliva i criteri per l’approvazione di programmi d’investimento degli Enti locali per la concessione di contributi e successiva ammissibilità al finanziamento degli interventi. In particolare, fissava in due anni dalla data di emanazione dell’atto deliberativo il termine entro cui gli enti beneficiari dovevano stipulare il contratto di mutuo e attestare l’avvenuto inizio dei lavori.


Il programma d’investimento della Provincia di Ascoli Piceno, ammesso a cofinanziamento regionale, durante la fase realizzativa ha avuto difficoltà nell’avviare i lavori nei due anni previsti, tanto da indurre la Provincia stessa a chiedere alla Regione una proroga dei tempi. A seguito di motivate richieste nel 2009 la giunta regionale nell’accoglierle ha prorogato gli interventi sia di importo superiore ai 500mila euro che per quelli al di sotto di tale spesa. Soddisfatto l’assessore regionale Sandro Donati sia per la rideterminazione della tempistica che per il cofinanziamento regionale dei lavori “che dà linfa vitale alla viabilità flagellata dagli eventi calamitosi del 2004. Il ripristino e la messa in sicurezza della viabilità urbana ed extraurbana sono necessarie per collegare adeguatamente i nostri territori e dare propulsione al rilancio dell’economia di tutto il Piceno”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2010 alle 16:25 sul giornale del 23 marzo 2010 - 785 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica, piceno





logoEV