Giorno della memoria: tornati gli studenti in gita a Strasburgo

ragazzi a strasburgo 2' di lettura 29/01/2010 - Sono tornati da Strasburgo venerdì mattina i 42 bambini di quinta elementare dei tre Circoli didattici di San Benedetto, che partecipavano ad una gita scolastica organizzata in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

Gli alunni erano accompagnati dalle maestre, dall’ex dirigente Mario Gabrielli e dal consigliere comunale Giuseppe Laversa.

I ragazzi hanno incontrato un gruppi di studenti della città gemellata di Alfortville, e insieme a loro, mercoledì 27 gennaio, hanno avuto modo di partecipare ad una seduta del Consiglio d’Europa, dove di dibatteva dei diritti delle minoranze religiose della Turchia e della Tracia (Grecia). Uno dei primi relatori a prendere la parola è stato il sindaco e deputato di Alfortville René Rouquet.


Si è tratto di un’esperienza particolarmente significativa, che ha fatto riflettere i giovanissimi uditori sull’importanza delle istituzioni europee per la pace, il progresso e la convivenza pacifica dei popoli. Subito dopo, gli studenti di San Benedetto e di Alfortville in un’aula adiacente hanno incontrato l’on. René Rouquet e l’on. Renato Farina per la celebrazione del “Giorno della Memoria”: con la lettura di brani e poesie hanno commosso tutti i presenti.


\"Siamo particolarmente soddisfatti del buon esito di questo viaggio d’istruzione, afferma il sindaco Gaspari, La visita al Parlamento europeo resterà senz’altro tra i migliori ricordi di scuola dei nostri ragazzi. È molto bello che questa iniziativa abbia permesso un incontro con gli studenti della città gemellata di Alfortville, a rafforzare ulteriormente il significato di questo viaggio.


Vorrei peraltro ricordare che già lo scorso anno avevamo organizzato un viaggio altrettanto articolato, nella città gemellata di Steyr in Austria, e visita al campo di concentramento di Mauthausen, nel periodo intorno al 25 aprile, festa della Liberazione. Il nostro sforzo è insomma quello di valorizzare tutti i momenti di riflessione che ci propongono sia le ricorrenze nazionali e internazionali, sia quelle locali, come l’imminente “festa dei funai”, cui pure invitiamo gli studenti delle nostre scuole\".









Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-01-2010 alle 16:43 sul giornale del 30 gennaio 2010 - 1151 letture

In questo articolo si parla di attualità, san benedetto del tronto, Comune di San Benedetto del Tronto, strasburgo