Porto d\'Ascoli: consiglieri di quartiere, indire subito l\'Assemblea di quartiere

comune di san benedetto 2' di lettura 16/01/2010 - \"Anche il mese di dicembre 2009 è trascorso senza che a Porto d\'Ascoli, nel quartiere centro, siano state indette votazioni per il rinnovo del comitato di quartiere. E\' opportuno ricordare ai cittadini, ma soprattutto alla ragioniera Marisa Pignotti, che il Comitato di questo quartiere, dopo aver richiesto le sue dimissioni dal ruolo di Presidente (ruolo fondamentale in quanto portavoce e coordinatore) è stato invalidato dalle dimissioni spontanee di tutti i suoi componenti\".

Molte chiacchiere sono state fatte sull\'argomento ma constatiamo che i fatti continuano a ribadire (se ce ne fosse ancora bisogno!) che il presupposto fondamentale motivante la dolorosa scelta è ancora valido e stabile. Infatti lo \"stile\" della signora presidente si sta ancor meglio evidenziando adesso dato che, pur non essendoci alcun valido motivo di rinvio delle votazioni per un nuovo comitato , lei sta omettendo di avviare le procedure contemplate dalla norma scritta. Di fatto sta impedendo a ciascun cittadino di scegliere meglio qualcuno capace di dialogare in modo armonico.


Nessuno vuole contestarle di aver operato e di operare. Caso mai le si è ripetutamente fatto notare che tende sempre ad operare da sola e per far ciò esercita un controllo dell\'informazione , presupposto indispensabile per scegliere in piena autonomia chi deve eventualmente cooperare con lei e quando lo deve fare. Noi le abbiamo detto che questo non è condivisibile perché non lascia spazi di operatività ad altri! Può anche darsi che i nostri concittadini apprezzino questo suo \"tocco particolare\".Se cosi fosse lei sarebbe rieletta con una maggioranza ampia (come spesso lei stessa ribadisce). Noi consiglieri dimissionari ne prenderemo atto e forse seguirebbe anche qualche doveroso \"mea culpa\". Se così non fosse, la signora Pignotti dovrebbe prendere atto di non poter più svolgere un ruolo di portavoce di un gruppo. Potrebbe continuare a dire la sua e a fare opera di volontariato laico nella massima libertà. Questo è uno dei vantaggi della democrazia!


Abbiamo ritenuto che con il suo modo di fare non consentiva a noi di manifestarci,tuttavia se l\'elettorato si sentisse ben rappresentato da lei sarebbe giusto che lo ribadisca con un voto. Rinnoviamo per l\'ennesima volta alla ragioniera Pignotti (e ovviamente all\'assessore Sorge ed al Sindaco) la richiesta di indire subito l\'Assemblea di quartiere per procedere all\'elezione del nuovo Comitato di quartiere Porto d\'Ascoli - Centro. Noi offriremo, in ogni caso, il nostro aiuto per effettuare il tutto.



I consiglieri


PS: Da chiarire che a Porto d\'Ascoli Centro non è stato rinnovato il direttivo del comitato di quartiere ma quello dell\'associazione \"TRUENTUM\", cosa ben distinta da esso.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-01-2010 alle 15:38 sul giornale del 18 gennaio 2010 - 663 letture

In questo articolo si parla di attualità, san benedetto del tronto, Comune di San Benedetto del Tronto, comune di san benedetto





logoEV