Parma: stroncato traffico di droga, in manette tre corrieri ascolani

1' di lettura 18/01/2010 - 61 chili di hashish sequestrati durante l\'operazione \'Termofumo\' dai Carabinieri di Parma. Arrestati i tre \'corrieri\', tutti dell\'ascolano.

Un 50enne della Repubblica Ceca ma residente ad Ascoli Piceno, un 28enne e un 42enne, entrambi di San Benedetto del Tronto, sono stati tratti in arresto perchè sorpresi a trasportare droga.

I tre corrieri, partiti da Ascoli Piceno e diretti a Barcellona a bordo di una Peugeot e di un tir, sono stati visti a Parma mentre si accordavano con dei spacciatori, già noti alle Forze dell\'Ordine, del luogo.

Pedinati così dai Carabinieri di Parma, con la collaborazione della Polizia spagnola e francese, a Barcellona i tre sono stati sorpresi a caricare sul tir decine di panetti di hashish. Tenuti sempre sotto controllo, i militari hanno però aspettato a fermarli.

Una volta superata la frontiera di Ventimiglia, i Carabinieri sono intervenuti e, a seguito di una perquisizione, hanno rinvenuto i panetti di droga nascosti nella cabina sotto il posto del conducente. La droga, in tutto 61 chili di hashish, è stata posta sotto sequestro mentre i tre corrieri sono stati arrestati.

Le indagini, iniziate tempo prima, nel corso dell\'operazione denominata \'Termofumo\', avevano già condotto i militari al sequestro di altri 43 chili di hashish. Lo stupefacente sequestrato, destinato alla rete di spaccio che forniva Parma e Provincia, una volta giunto sul mercato avrebbe avuto un valore di circa 500 mila euro.





Questo è un articolo pubblicato il 18-01-2010 alle 01:57 sul giornale del 18 gennaio 2010 - 1430 letture

In questo articolo si parla di cronaca, arresti, carabinieri, san benedetto del tronto, ascoli piceno, hashish, Parma, Sudani Alice Scarpini, sequestro di droga





logoEV