Torna la legge 30, ecco i contributi per la famiglia

economia 2' di lettura 12/01/2010 - Tornano gli “Interventi a favore della famiglia” previsti dalla Legge Regionale 10 agosto 1998 n. 30.

Quest’anno (ma si tratta di somme relative al 2009 che solo da poche settimane la Regione ha reso disponibili) sono stati assegnati alla città di San Benedetto 22.995,70 euro a cui si aggiungono fondi comunali per altri 25 mila euro. Pertanto, il totale delle risorse disponibili sfiora i 50.000 euro di cui, è bene sottolinearlo, oltre la metà è a carico del bilancio comunale.


I fondi sono destinati a persone che si trovano in una di queste situazioni:

a) superamento di situazioni di disagio socio- economico riferite a nuclei familiari ove vi siano figli minori e un solo genitore

b) assistenza integrativa nell’ambito familiare a propri componenti non autosufficienti, con problemi di salute mentale o affetti da malattie oncologiche che non usufruiscono di indennità di accompagnamento

c) maternità di donne di nazionalità extracomunitaria che non lavorano che abbiano avuto figli nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2009

d) il superamento di situazioni di disagio socio- economico.


Possono presentare la domanda i residenti a S. Benedetto che non abbiano beneficiato di altre provvidenze e/o prestazioni socio-assistenziali erogate dalla Pubblica Amministrazione nell’anno 2009. Occorre inoltre possedere un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) relativo ai redditi prodotti nel 2008 che non superi i seguenti limiti: - per il superamento di situazioni di disagio economico (casi sopra indicati come a) e d)): euro € 8.140,45 - per la maternità di donne extracomunitarie che non lavorano (caso c): euro € 15.795,42 - per il sostegno all’assistenza di non autosufficienti (caso b): euro € 10.618,60


Le domande vanno presentate entro il 15 Febbraio. I modelli di domanda, insieme al bando integrale, sono disponibili presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (al piano terra del Municipio di viale De Gasperi) oppure presso il Settore Politiche sociali (secondo piano). Lo stesso materiale è inoltre liberamente scaricabile dal sito del Comune www.comunesbt.it. alla voce “Bandi”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-01-2010 alle 16:25 sul giornale del 13 gennaio 2010 - 815 letture

In questo articolo si parla di economia, san benedetto del tronto, soldi, Comune di San Benedetto del Tronto