Sassonia Sud: \'Dal comune nessuna parola sul sottopasso di Via Del Bersaglio\'

arco di augusto fano 2' di lettura 02/01/2010 - Abbiamo letto con molta attenzione quanto riportato rguardo la conferenza stampa di fine anno della giunta comunale e non possiamo che esprimere dubbi e perplessità riguardo il fatto che non c’è una sola parola che riferisca l’intenzione del Comune di portare avanti sia il progetto del sottopasso ciclopedonale di Via Del Bersaglio, nostro cavallo di battaglia necessario per collegare il quartiere lato mare “Le Brecce”, con il quartiere lato monte “San Lazzaro”, né dell’area verde da adibire a Parco Pubblico per i bambini che deve essere realizzata nell’area dell’ex pista go-kart.

Questi sono impegni precisi che quest’amministrazione comunale e, in particolare, il Sindaco Aguzzi si sono impegnati a realizzare, e sia il Sindaco sia l’Assessore ai lavori pubblici Cucuzza avevano dichiarato che a Gennaio 2010 sarebbe stato presentato il progetto definitivo per il sottopasso, e entro i primi mesi del 2010 il progetto preliminare del Parco. Sono opere strategiche e fondamentali non solo per i quartieri del mare e di San Lazzaro, ma per l’intera cittadinanza fanese, e lo testimoniano, oltre alle migliaia di firme da noi raccolte a supporto delle richieste, le stesse cifre importanti di 1.400 euro necessari solamente per il singolo sottopasso.

Fa specie, quindi, che nel piano delle opere da realizzare nel 2010 non siano stati minimamente menzionati. Ricordo, infine, che la Regione sta ultimando il progetto per la difesa della costa per il tratto di Via Ruggeri e Via F.lli Zuccari, come da impegni presi dall’Assessore Carrabs nella pubblica assemblea da noi organizzata il 07.12.2009, ed in cui il Comune aveva dichiarato di essere pronto a collaborare sia tecnicamente che finanziariamente, ma anche qui non è stato menzionato niente nella conferenza stampa. Non vogliamo essere polemici né tanto meno strumentali, ma concreti si! Siamo una realtà assolutamente votata al pluralismo e ne facciamo la migliore qualità di questo comitato e, sebbene con alti e bassi, il confronto con quest’amministrazione e sempre stato aperto e collaborativo.

Vogliamo capire, allora, perché il Comune se veramente è deciso a realizzare queste opere non le menziona mai nelle conferenze e nei comunicati stampa ufficiali che contano. Da parte nostra chiediamo solo che siano rispettati gli impegni presi, ma senza un chiaro messaggio, diretto alla concretezza, a favore della realizzazione di queste opere siamo pronti ad attuare le forme di dissenso che riterremo più opportune.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-01-2010 alle 18:08 sul giornale del 04 gennaio 2010 - 2194 letture

In questo articolo si parla di fano, arco di augusto fano, comitato sassonia sud





logoEV