La Provincia \'in ascolto\' dello sport piceno: Olivieri incontra le società

21/11/2009 - Il ciclo di incontri promosso dall’Assessore Filippo Olivieri con le realtà sportive del territorio ha registrato un’altra tappa significativa.

Nella sala consiliare di Palazzo San Filippo, Olivieri accompagnato dal Dirigente del Servizio Sport della Provincia Roberto Giovannozzi, ha infatti incontrato amministratori e rappresentanti di associazioni sportive dei comuni di Ascoli Piceno, Folignano, Maltignano, Palmiano e Venarotta. Erano presenti, tra gli altri, gli Assessori allo Sport dei Comuni di Ascoli Massimiliano Brugni, Folignano Giuseppe Paci, Maltignano Fausto Spurio ed il Presidente provinciale del Coni Aldo Sabatucci. “Ritengo importante e doveroso ascoltare dalla viva voce di chi si impegna con passione al servizio dello sport piceno idee e proposte – ha esordito l’Assessore Olivieri – confermo l’impegno della Provincia a sostenere iniziative e progettualità delle società sportive” .

Dal dibattito sono emerse numerose esigenze come la valorizzazione degli sport cosiddetti minori che raccolgono sempre più appassionati, il potenziamento del servizio per le visite sportive agonistiche e l’utilizzo meno oneroso delle palestre di proprietà provinciale. A tale riguardo il dott. Giovannozzi ha assicurato l’impegno della Provincia a regolamentare in maniera diversa l’utilizzo degli spazi sportivi. ” Ascoli Piceno è al nono posto in Italia per vivacità sportiva - ha dichiarato il Presidente provinciale del Coni Sabatucci - un vero record che dimostra anche le potenzialità dello sport come strumento di aggregazione sociale”.

Tra le eccellenze locali: la gara automobilistica “ Paolino Teodori” di livello internazionale, le numerose squadre di calcio che militano nelle diverse categorie, il Gran premio ciclistico di Folignano, il Circolo tennis “Morelli” che organizza gare internazionali, lo Sci club “Monte Piselli”, la Compagnia Arcieri Piceni e le realtà affermate o emergenti del basket, volley, rugby, pallamano, atletica, nuoto, triathlon. L’Assessore Paci ha lanciato l’idea “di un sempre maggiore coinvolgimento delle società sportive nella gestione di impianti ed attrezzature per promuovere anche occasioni di lavoro in un ambito che può offrire opportunità valide ed interessanti”.

Da parte sua l’Assessore Brugni ha annunciato “sinergie sempre più strette con la Provincia per l’organizzazione di eventi sportivi di rilievo provinciale, nazionale in grado di costituire un volano anche per il turismo e la promozione del territorio”.

Sulla valenza sociale dello sport si è anche soffermato l’assessore Olivieri che, a conclusione del summit, ha annunciato la volontà dell’Amministrazione provinciale di riproporre il progetto di educazione motoria nelle scuole primarie del territorio per avvicinare le giovani generazioni ai valori educativi ed aggregativi insiti nella pratica sportiva.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-11-2009 alle 17:46 sul giornale del 23 novembre 2009 - 841 letture

In questo articolo si parla di attualità, sport, san benedetto del tronto, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno, società sportive, assessore Filippo Olivieri





logoEV