La Cisl non condivide le scelte degli uffici postali

poste italiane 03/10/2009 - Disservizi alle Poste, ma stavolta le responsabilità non sono del recapito, che fra mille difficoltà sta modernizzando i propri servizi con l\'introduzione dei palmari ai portalettere.

A San Benedetto del Tronto, \"ritirare una raccomandata, sta diventando una specie di caccia al tesoro, che non consegna premi, ma aumenta disagi e malcontento fra cittadini e clienti della più grande azienda di servizi del paese\". A sostenerlo, Dario Riccetti segretario del SLP-Cisl il sindacato di categoria maggiormente rappresentativo del settore. La direzione della Filiale di Ascoli, ci ha invitato ha valutare una nuova organizzazione del servizio di consegna delle inesitate (raccomandate e assicurate non consegnate a domicilio) che dovrebbe avvenire anche nella suc.le 2 di San Benedetto. Dopo due settimana di sperimentazione abbiamo avuto conferma del peggioramento della situazione. In primis per i cittadini che hanno spesso equivocato dove andare a ritirare la loro corrispondenza: con conseguente doppia fila agli sportelli.

Che sono imbattuti in errori di lavorazione, e che si sono dovuti accontentare di un mezzo servizio. Infatti la succ.le è aperta solo in orario antimeridiano; e per ritirare una raccomandata più di qualcuno dovrà prendere un giorno di ferie o permessi magari non retribuiti. Secondo la direzione della filiale di Ascoli, i reclami e i disservizi sono minimi; ma il sindacato ha potuto verificare che ce ne sono state molte decine in pochi giorni; e che le ricadute negative sui lavoratori sono pesanti, sia per i portalettere che per gli sportellisti.

\"Ancora una volta, secondo il rappresentante dei lavoratori, la vera motivazione della nuova organizzazione si giustifica nella inadeguatezza del personale applicato agli uffici postali, rispetto ai volumi di clientela serviti. Poco importa del disagio creato alle migliaia di cittadini residenti\".





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-10-2009 alle 12:00 sul giornale del 05 ottobre 2009 - 1021 letture

In questo articolo si parla di cisl