Un opuscolo riqualificazione di via padre Olindo Pasqualetti

1' di lettura 30/10/2008 - Il settore Progettazione opere pubbliche ha curato la realizzazione di un libretto di 85 pagine dal titolo \"La pineta e i giardini\", sulla storia dell\'area di via padre Olindo Pasqualetti (già viale delle Palme) che verrà riqualificata a breve su progetto del dirigente, arch. Farnush Davarpanah.

Opuscolo con molte immagini storiche (a testimonianza dell\'attenzione al passato), e distribuito durante li convegno che si è svolto martedì 29 ottobre a partire dalle ore 16 nell\'auditorium comunale di viale De Gasperi 120, con la partecipazione di un pubblico composto da una cinquantina di persone, tra cittadini, tecnici, consiglieri comunali. Vi hanno preso la parola il sindaco Gaspari e l\'assessore all\'Ambiente Canducci per i saluti (assente l\'assessore ai Lavori pubblici Sestri), il direttore della Soprintendenza per i beni architettonici delle Marche Paolo Carini e Marcello Marchetti della stessa Soprintendenza. Inoltre Carla Pancaldi che ha curato la relazione storico-specialistica sull\'area, il progettista Davarpanah, il \"lighting designer\" Stefano Dall\'Osso e la collaboratrice di Davarpanah, Gabriella Giliotti.


L\'arch. Farnush Davarpanah ha già elaborato il progetto preliminare, il definitivo è in fase di realizzazione, mentre nel giro di tre mesi circa dovrebbe arrivare il progetto esecutivo, tenendo conto degli spunti emersi dalla discussione. Nell\'area riqualificata verrà installata una nuova e suggestiva illuminazione. Verrà inoltre rimosso l\'asfalto e installata una pavimentazione realizzata con acciottolato, o selciato, o l\'impiego di pietra naturale. In sostanza viene riproposto lo stesso disegno di fine Ottocento, con elementi di novità. La casa del giardiniere non fa parte di questa progettazione. Verrà invece riproposta la \"biosfera\": una voliera, di forma sferica, più alta delle palme, che includerà una delle due fontane oggi in disuso, e dunque pesci rossi, piante acquatiche, e altri elementi. Anche l\'altra fontana verrà recuperata. Per questi lavori sono disponibili 900 mila euro.









Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 30 ottobre 2008 - 1438 letture

In questo articolo si parla di attualità, san benedetto del tronto, Comune di San Benedetto del Tronto





logoEV