Auto di lusso dalla Germania, fiamme gialle scoprono frode da 21 milioni di euro

guardia di finanza 1' di lettura 30/10/2008 - Auto dalla Germania. La Guardia di Finanza di San Benedetto del Tronto ha scoperto una maxi frode da 21 milioni di euro. Coinvolto un uomo residente in provincia di Macerata.


La Guardia di Finanza di San Benedetto del Tronto ha scoperto, dopo due anni di indagini, una frode da 21 milioni di euro. Coinvolti operatori del settore del commercio di auto di lusso della provincia di Ascoli.


Le indagini avevano preso avvio da una verifica fiscale in un auto salone ascolano. Le fiamme gialle hanno individuato un canale di importazione di auto estere creato per evadere l\'Iva ed una rete di società amministrata da una persona, già nota alle forze dell\'ordine, residente nel maceratese.


Circa quattrocento auto sono state importate dalla Germania e vendute nella zona dell\'ascolano. L\'intera frode ammonta a circa 21 milioni di euro. Bloccato un canale di importazione di auto, destinato ad autosaloni delle province di Macerata e Pesaro.





Questo è un articolo pubblicato il 30-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 29 ottobre 2008 - 4770 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, guardia di finanza





logoEV